Dopo un matrimonio raffiche di chiusure per coronavirus: “Situazione rischia di essere fuori controllo

“La situazione rischia di essere fuori controllo”. È preoccupato il sindaco di Sciacca Francesca Valenti dopo la moltiplicazione dei casi di contagio che stanno affliggendo il Comune siciliano. Dopo i casi registrati nelle scorse settimane riguardanti due vacanzieri diciottenni tornati rispettivamente dalla Croazia e da Malta (nel frattempo entrambi guariti), un nuovo focolaio di contagi è stato generato da un matrimonio (risalente ormai allo scorso 31 agosto) e in pochi giorni si registrano 17 persone positive al Covid19.

Coronavirus a Sciacca: il focolaio siciliano rischia di essere fuori controllo

Il focolaio ha toccato anche il vicino comune di Cattolica Eraclea (paese d’origine dello sposo), dove i casi al momento sono 7, mentre ad essere in auto isolamento sono almeno un’ottantina di persone. I contagi nel frattempo hanno costretto alla chiusura le attività di due parrucchieri e un calzolaio. Oggi a chiudere (su richiesta dell’Asp di Agrigento che è risalita all’origine degli ultimi contagi) sono stati i titolari di un pub e quelli di una pizzeria del centro, che hanno appurato la positività di due dipendenti.

Nei prossimi giorni i rispettivi staff dovranno essere sottoposti a tampone prima di potere avere il via libera a riaprire i battenti. Due dei positivi al Covid-19 di Sciacca sono stati ricoverati al reparto di Malattie infettive dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

“È necessario – ha aggiunto Valenti – disincentivare riunioni e feste private, perché i focolai si innescano lì. E i giovani devono stare attenti e rispettare le indicazioni”.

Fonte : Today