Ava Max racconta la luce e il buio in Heaven & Hell

L’artista americana, con oltre 4 miliardi di streaming, pubblica l’album di debutto: “Parlo delle dualità e delle sfide che dobbiamo affrontare ogni giorno. Alcune canzoni hanno un lato oscuro, altre sono più positivo”

Esce domani, venerdì 18 settembre, Heaven & Hell il primo album della popstar internazionale Ava Max. Al suo interno, oltre al successo che l’ha resa famosa ‘Sweet but Psycho’, ( Triplo Disco di Platino in Italia) che ha superato i 2 miliardi di streams in totale e ha raggiunto la Top 10 della Billboard Hot 100per ben 3 settimane, anche moltissime hit che l’hanno affermata come una degli artisti più ascoltati al mondo oggi e 8 nuove tracce. Ava ha successivamente pubblicato ‘So Am I’ con 360 milioni di streaming su Spotify  e Disco d’Oro in US , poi ‘Salt [180 milioni di streams su Spotify]. In Italia ha avuto un altro grande successo con il singolo ‘Torn’ (Disco d’ORO in Italia) e in infine Kings & Queens’ che è stata per 5 settimane al n.1 della classifica airplay europea oltre ad avere raggiunto il Disco d’Oro in Italia e 213 milioni di streams solo su Spotify. Il suo ultimo singolo è ‘Who’s Laughing Now’, un brano che ha già totalizzato 31 milioni di views su YouTube e 30 milioni di streaming in poche settimane e che anticipa il suo primo album.

 

 

“HEAVEN & HELL rappresenta la luce e il buio, il buono e il cattivo, il diavolo e l’angelo posato sulle tue spalle” – dice Ava sul significato dell’album – “parlo delle dualità e delle sfide che dobbiamo affrontare ogni giorno. Alcune canzoni hanno un lato oscuro, altre sono più positivo”

 

Schietta ma anche misteriosa. Paladina dell’orgoglio femminile ma anche vulnerabile. Dolce ma “psycho” … le dualità contraddistinguono Ava Max. Ava è capace di plasmare hit pop con una dose di impetuosa energia tutta al femminile, è un talento unico con una voce esplosiva, un’immagine connotata da un gusto fashion ricercato ed originale e un’indubbia tendenza alla teatralità nei suoi video.

Figlia di immigrati albanesi Ava è nata in Wisconsin, cresciuta in Virginia dove era già capace intrattenere folle prima ancora di accedere alle scuole superiori. Sin dalla tenera età indirizzata alle arti grazie anche ad una voce ereditata dalla madre cantante di Opera lirica, Ava ha affinato le proprie tecniche vocali partecipando a molteplici gare canore. Ispirata dalla scelta coraggiosa dei propri genitori di sfuggire ai tumulti politici che hanno piegato il proprio paese di origine, Ava ha scelto di andare a Los Angeles per raggiungere i propri obiettivi ed è esplosa in tutto il mondo con ‘Sweet But Psycho’ che The New York Timesha inserito tra le “54 Best Songs of 2019,” e Rolling Stone ha battezzato Ava come “An Artist You Need To Know” (“un artista da scoprire”).

In seguito ha ricevuto una nomination nella categoria “Choice Pop Song” al Teen Choice Awards ed ha anche vinto il premio come “Best Push Artist” nel 2019agli MTV Europe Music Awards.

Fonte : Sky Tg24