Il grande censimento dei koala australiani

Il progetto di un team della Queensland University of Technology per la salvaguardia degli esemplari sopravvissuti ai roghi australiani fa uso di droni a infrarossi

Un team di ricercatori della Queensland University of Technology, in Australia, ha messo a punto un metodo innovativo per censire nel modo più accurato possibile i koala presenti sul territorio dopo i terribili incendi che hanno colpito il paese.

Al cuore del progetto ci sono droni a infrarossi, che scovano (pur lasciando indisturbati) gli esemplari di koala, con in aggiunta un algoritmo per l’intelligenza artificiale che riduce il margine di errore nel conteggio.

Indipendentemente dall’accuratezza delle fotocamere del drone, un koala potrebbe nascondersi dietro un ramo mentre il drone sorvola quell’area, oppure lo stesso koala potrebbe venir conteggiato due volte”, hanno spiegato i ricercatori. Pubblicato sulla rivista di riferimento naturalistico Ecology and Evolution, lo studio è il seguito di un progetto già attivo negli ultimi mesi del 2019, ed è riassunto anche in questo video.

(Credit video: Qut)

Fonte : Wired