Muse, ecco il nuovo film: le prime immagini di “Simulation Theory”

La band britannica protagonista di una pellicola in uscita il 21 agosto: connubio tra musica live, narrativa e dimensione virtuale

I Muse sono ancora scossi dalla scomparsa di Bianca Bonzi, una delle loro più grandi fan, morta in seguito a un incidente stradale pochi giorni fa. La band britannica ha scritto un messaggio di cordoglio sui social: “Siamo rimasti sconvolti dopo aver appreso della scomparsa di una delle nostre più grandi fan. Bianca è stata presente a quasi tutti i nostri concerti europei e dormiva fuori da ogni location per essere sicura di avere un posto in transenna. Non vedevamo l’ora di vedere la sua parrucca rosa acceso nel mare di persone davanti… era sempre così felice e cantava ogni cosa. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla famiglia di Bianca e a tutte le persone che l’hanno incontrata e conosciuta. Riposa in pace Bianca, ci mancherai. Matt, Dom e Chris”.

Nel frattempo i Muse hanno anche condiviso le prime immagini di “Simulation Theory”, il film che ripercorre il mega concerto andato in scena nel settembre all’O2 Arena di Londra. Il regista Lance Drake ha dichiarato che “l’obiettivo è quello di catturare lo spettacolo dal vivo e di espanderlo con il mondo che abbiamo costruito negli ultimi tre anni nei video musicali”. Nella pellicola, di cui è già disponibile il trailer, si indaga sulla fonte di un’anomalia paranormale che sta dilagando in tutto il mondo. 

“SIMULATION THEORY”, IL THE WALL DEI MUSE

Il film, prodotto da Muse, Pulse Films, Lance Drake, Jesse-Lee Stout e Matthew Bellamy, è stato diretto da Lance Drake (ha girato tutti i videoclip dell’omonimo album uscito nel 2018) e trae ispirazione dall’omonimo disco pubblicato il 9 novembre 2018. La pellicola viene presentata in questo modo: “Il film segue un team di scienziati mentre studia la fonte di un’anomalia paranormale che appare in tutto il mondo. Sfumando i confini tra narrativa e film concerto, virtuale e realtà, il tour più teatrale dei Muse fino ad oggi lancia lo spettatore attraverso uno spettacolo soprannaturale, interrogando il mondo che ci circonda”. Il frontman Matt Bellamy ha affermato che sarà la loro versione di “The Wall”, riferendosi alla pellicola pubblicata dai Pink Floyd nel 1982 e basata sull’omonimo album del 1979. 

QUANDO ESCE “SIMULATION THEORY”? COME GUARDARE IL FILM

“Simulation Theory” si preannuncia come uno show unico nel suo genere, capace di unire il mondo della musica live con la narrativa e la dimensione virtuale. Lo spettacolo sarà disponibile dal prossimo 21 agosto e potrà essere scaricato su iTunes, Amazon, Google Play. Il film verrà distribuito anche in alcune sale cinematografiche IMAX il 17 agosto. Entro la fine dell’anno uscirà un box set con video e registrazioni audio dello spettacolo, oltre a vari bonus presenti nella versione deluxe. 

Fonte : Sky Tg24