Lega il cane al carrello della spesa e lo abbandona in un condominio: denunciata

Una donna è stata denunciata per aver abbandonato il suo cane, trovato legato a un carrello della spesa nell’androne di un condominio in via Matteotti a Faenza (Ravenna).

A scoprire l’animale, un cane di piccola taglia tipo volpino, sono state due donne nel pomeriggio di sabato scorso. Il cane era dentro il carrello, legato con il guinzaglio, per impedirgli di uscire. Dopo aver atteso che il proprietario si facesse vivo e tornasse a riprendere l’animale, le due donne – che nel frattempo si sono prese cura del cane e gli hanno dato da bere – hanno allertato il comando della polizia locale di Faenza, che ha preso in custodia il cane affidandolo al canile comunale. 

Dopo una breve indagine, i vigili sono riusciti a identificare la proprietaria del cane. Si tratta di una donna di 67 anni residente a Venezia, che non risulta essersi mai attivata per cercare il cagnolino in questi giorni. Convocata al comando, la 67enne non è riuscita a dare una spiegazione soddisfacente del perché il suo cane fosse a Faenza, legato a un carrello, ed è stata denunciata ai sensi dell’articolo 727 del codice penale. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

L’abbandono di animali domestici è un reato punibile con l’arresto fino a un anno o con un’ammenda da 1000 a 10mila euro. 

Fonte : Today