The Batman, ecco perché il film non è stato modificato durante il lockdown

Nel corso di una recente intervista promozionale con Comicbook Mattson Tomlin, co-sceneggiatore di The Batman insieme al regista Matt Reeves, ha svelato alcuni preziosi retroscena sull’attesa produzione Warner Bros. con protagonista Robert Pattinson.

Lo sceneggiatore, chiaramente, non ha snocciolato informazioni sulla storia, ma ha precisato che il film non ha subito neanche una modifica durante il lockdown causato dalla pandemia di coronavirus. L’unico intoppo è stato il cambio di data di uscita, dato che la programmazione prevista da Warner per giugno 2021 è stata rinviata ad ottobre dello stesso anno.

Il film non ha subito modifiche. Voglio dire, il film è il film, e penso che in questo momento il piano sia quello di eseguire quella visione. Era talmente buono che si è deciso di restare ancorati a quelle idee. Ora come ora è solo questione di riuscire a finire le riprese in totale sicurezza. Il problema non riguarda la storia, ma il come fai ad assicurarti che tutti possano presentarsi al lavoro e poi tornare a casa senza correre alcun tipo di rischio.

Ricordiamo che The Batman farà parte del lotto di film che saranno presentati il prossimo 22 agosto durante la diretta streaming del DC FanDome, una maxi-convention virtuale organizzata da Warner Bros. per promuovere tutti i suoi prodotti targati DC in uscita prossimamente, tra fumetti, videogame, film e serie tv. All’evento parteciperà anche Val Kilmer in qualità di ex Batman.

Fonte : Everyeye