Coronavirus in Spagna, positive sei calciatrici dell’Atletico Madrid

Il Coronavirus continua a far registrare numeri di contagi davvero importanti. E a quanto pare in Spagna la curva continua a salire, soprattutto nel calcio. Nello specifico è l’Atletico Madrid a risentirne maggiormente. Dopo i due casi di COVID-19 che hanno coinvolto la squadra di Simeone (Correa e Vrsljko) ad essere colpita questa volta è stata anche la squadra femminile dei Colochoneros. Infatti, secondo quanto riporta Telemadrid sarebbero sei le calciatrici risultate positive al tampone. Motivo questo che ha portato alla sospensione degli allenamenti da parte della squadra. Come se non bastasse, fra pochi giorni, le ragazze dell’Atletico Madrid avrebbero dovuto anche giocare una gara importate al San Mames di Bilbao. Una situazione che ora fa scattare un campanello d’allarme in case madrilena.

Atletico Madrid, sei calciatrici positive al Coronavirus

Dopo i due giocatori della squadra maschile, in casa Atletico Madrid torna nuovamente l’incubo del Coronavirus. Correa e Vrsaljko sono infatti risultati positivi al tampone e sono stati costretti a saltare la gara di Champions League contro il Lipsia di giovedì. Ma a fare scalpore al momento è anche la squadra femminile dei Colchoneros. Sarebbero infatti sei le calciatrici positive al tampone dopo essersi sottoposte agli ultimi controlli medici. Una notizia che ha creato apprensione in questo momento nel club spagnolo. Immediata la presa di posizione del club che ha disposto la sospensione degli allenamenti da parte della squadra.

Già, perché questa è davvero una situazione preoccupante in questo momento se si pensa che fra dieci giorni, il 21 agosto al San Mames di Bilbao, dovrebbe andare in scena la sfida contro il Barcellona nei quarti di finale di Women’s Champions League. Secondo quanto riportato da Telemadrid è ignota la data del ritorno in campo.

Fonte : Fanpage