Come realizzare impianti idraulici ed elettrici

Ristrutturare casa permette di dare un nuovo aspetto all’ambiente, ma allo stesso tempo rinnovare gli impianti datati o mal funzionanti. Se le nuove tubature idriche garantiscono un passaggio dell’acqua voluminoso senza il rischio perdite, quello elettrico si adegua ad una casa sempre più smart, in cui gli impianti domotici hanno un ruolo centrale.

Ammodernare gli impianti è un lavoro lungo che deve essere realizzato da esperti, ma è bene sapere come funziona e le tipologie per scegliere quello in base alle proprie esigenze.

Impianto elettrico

Avere un impianto elettrico nuovo e funzionale, non solo migliora le prestazioni degli elettrodomestici, ma ne facilita l’utilizzo e soprattutto i tempi di posa. Le tipologie sono tre:

  • impianto elettrico base: è il più semplice da realizzare ed è formato da dispositivi salvavita, termostato e citofono. Inoltre all’interno del quadro elettrico c’è la possibilità di ampliamenti del 15%;
  • impianto elettrico standard: oltre alle prestazioni presenti in quello base, questo è più versatile e sicuro grazie a più prese. In particolare è pensato per la protezione della casa perché ha un sistema d’allarme, un videocitofono, ma soprattutto dispositivi che riducono i consumi;
  • impianto elettrico domotico: molto più evoluto degli altri due punta tutto sul comfort perché è in grado di gestire 4 funzioni smart come il controllo da remoto, sistemi d’allarme, fughe di gas e allagamenti.

Una volta scelto l’impianto che meglio si adatta alle vostre esigenze, dovete decidere come arredare casa, così da distribuire perse e punti luce in base alle vostre necessità, predisponendo l’impianto per futuri ampliamenti.

Impianto idraulico

L’impianto idraulico è tra i più importanti, perché deve garantire la giusta pressione dell’acqua in tutta casa. Mentre precedentemente quando si rompeva un tubo bisognava rimuovere tutto l’impianto, quelli di ultima generazione permettono di rimuovere o aggiustare una tubatura difettosa senza dover rompere il bagno o la cucina. In questo caso i tubi vengono fatti convergere verso una cassetta a muro ispezionabile che permette di individuare la zona del guasto e risolvere in modo circoscritto il problema.

Negli ultimi anni si sono sviluppati tubi multistrato con raccordi ad innesto rapido che assicurano collegamenti precisi e duraturi riducendo al minimo i tempi di posa. Inoltre, oggi è possibile realizzare un impianto silenzioso, grazie a tubature insonorizzate rivestite di materiali fonoassorbente, che riducono i rumori provocati dall’acqua.

Grazie ad impianti sempre più domotici, è possibile creare un impianto smart che permette di bloccare l’acqua prima che ci siano perdite e vi avvisa tramite app quando ci sono delle anomalie.

Prodotti online per gli impianti

Materiale isolante per avvolgere tubi

Isolamento tubi

Presa WiFi Smart

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Manuale di impianti elettrici

Fonte : Today