Manchester United-Copenaghen 1-0, gol e highlights: Red Devils in semifinale

A Colonia i Red Devils superano il Copenaghen soltanto dopo i supplementari grazie a un calcio di rigore trasformato da Bruno Fernandes. United in semifinale, dove attende la vincente di Wolverhampton-Siviglia. Nel corso dei tempi regolamentari il Var cancella un rigore e annulla un gol alla squadra di Solskjaer, poi i pali di Rashford e Bruno Fernandes

MAN. UNITED-COPENAGHEN 1-0 d.t.s. (Highlights)

95′ rig. Bruno Fernandes (M)

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Romero; Wan-Bissaka, Bailly (70′ Lindelof), Maguire, Williams; Pogba, Fred (70′ Matic); Greenwood (91′ Mata), B. Fernandes, Rashford (113′ Lingard); Martial (121′ McTominay). All. Solskjaer

COPENAGHEN (4-2-3-1): Johnsson; Varela (105′ Bartolec), Nelsson, Bjelland, Boilesen (15′ Bengtsson); Stage (105′ Mandrazija), Zeca; Biel (57′ Oviedo), Wind, Falk (112′ Boving); Daramy (57′ Kaufmann). All. Solbakken
 

Ammoniti: Maguire (M), Bailly (M), Kaufmann (C), Stage (C), Zeca (C)
 

Servono i supplementari al Manchester United per superare un ottimo Copenaghen e guadagnarsi la semifinale di Europa League, dove affronterà la vincente di Wolverhampton-Siviglia. A decidere la sfida è un calcio di rigore di Bruno Fernandes, quando erano trascorsi 5’ di “extra time” dopo che i 90 regolamentari si erano chiusi sullo 0-0.
 

Gara per larghi tratti equilibrati, a conferma di come Solbakken avesse studiato bene l’ex compagno di nazionale (nella Norvegia) Solskjaer. Red Devils imbrigliati per la prima mezz’ora, quando sono i danesi ad andare vicini al gol, poi il Var cancella (giustamente) un rigore già assegnato dall’arbitro agli inglesi e annulla un gol (anche qui intervento corretto) a Greenwood.
 

I due pali colpiti da Rashford e Bruno Fernandes fanno pendere leggermente la bilancia in favore dei Red Devils ma il Copenaghen ha il merito di non arrendersi mai, di sfiorare il gol con una meravigliosa azione di squadra chiusa da Oviedo e solo nel finale crolla, anche fisicamente, con Johnsson che lo tiene in piedi fino all’ultimo con una serie di parate spettacolari e decisive.
 

Alla fine il Copenaghen esce a testa alta, mentre lo United inizia già a pensare alla semifinale della parte bassa del tabellone (l’Inter, che ha superato il Bayer Leverkusen, è in quella alta, e attende la vincente di Shakhtar-Basilea).

Fonte : Sky Sport