Metallica, Lars Ulrich: “durante il lockdown le cose più belle sono state le nottate a guardare film con i miei figli”

Il cantante dei Jane’s Addiction, Perry Farrell, e sua moglie Etty hanno fatto una chiacchierata con Lars Ulrich, batterista dei Metallica, e hanno parlato di come ha passato il tempo in quarantena con la sua famiglia. L’artista ha detto di aver fatto una cosa grandiosa, anche insieme ai figli. 

Ecco quali sono state le sue parole: “Una cosa che abbiamo fatto, che è grandiosa, è stata passare alcune movie night con film classici, che io sento, come genitore, essere una cosa che i tutti bambini dovrebbero provare“. Il musicista ha poi aggiunto che non è facile quando hai figli piccoli guardare le più grandi pellicole di tutti i tempi, come “Y Tu Mamá También” o “Amores Perros“, ma è una cosa necessaria, molto educativa.  

Lars sta passando la quarantena con la moglie Jessica Miller e i figli Myles, Layne – nati dalla precedente relazione del batterista – e Bryce, nella loro abitazione nel nord della California.

All’inizio di maggio, i quattro membri dei Metallica si sono incontrati virtualmente per registrare una nuova versione del pezzo “Blackened“: tutti erano nelle loro abitazioni a causa del Covid-19. Il video è stato pubblicato sui canali social della band ed è stato un grandissimo successo.

Lo scorso autunno, il gruppo heavy metal statunitense ha dovuto annullare il tour in Australia, perché il frontman James Hetfield stava iniziando un percorso di riabilitazione a seguito delle sue dipendenze. Inoltre, tutti i live in programma da qui a ottobre sono stati cancellati a causa dell’epidemia. 

Fonte : Virgin Radio