Milano, scattano i rimborsi per gli abbonamenti ai mezzi pubblici Atm non utilizzati nel lockdown

Buone e importanti notizie per tutti gli abbonati ai mezzi pubblici Atm di Milano. Da lunedì 10 agosto si potranno richiedere finalmente i rimborsi compensativi per le mensilità non utilizzate a causa del lockdown per l’emergenza Coronavirus. A darne notizia Palazzo Marino con una nota: “Un impegno che avevamo preso con i cittadini costretti a casa dalla pandemia che ha richiesto un grande lavoro e uno sforzo non indifferente da parte dell’Amministrazione, e l’utilizzo di risorse economiche ingenti parte delle quali messe a disposizione dal Governo, in un momento in cui l’azienda è riuscita a garantire costantemente un servizio essenziale quale è quello del trasporto locale”, ha commentato l’assessore alla Mobilità Marco Granelli.

Chi può chiedere i rimborsi e fino a quando

Potranno chiedere i rimborsi (erogati come mensilità compensative, non si tratta dunque di soldi) i clienti che non hanno utilizzato l’abbonamento mensile di marzo e tutti coloro che non hanno utilizzato l’abbonamento annuale nei mesi di marzo e di aprile 2020. L’importante è che i titoli di viaggio siano stati acquistati tramite i canali di vendita Atm (sito web, Atm Point, distributori automatici, rivenditori ed edicole). Le richieste possono essere avanzate fino al 31 ottobre 2020 sul sito dell’azienda e anche attraverso l’app Atm Milano. Le mensilità compensative potranno poi essere utilizzate fino a dicembre del 2021, selezionando i mesi in cui usufruirne.

Come funziona la procedura di rimborso

Dal 10 agosto una guida pubblicata sul sito Atm aiuterà gli utenti a ultimare la procedura, che è comunque semplice. Per richiedere e ottenere i rimborsi compensativi bisognerà collegarsi all’apposita sezione del sito Atm, inserire il numero della tessera, codice fiscale ed e-mail e selezionare i mesi in cui si desidera utilizzare la mensilità compensativa. Dal giorno successivo alla richiesta ci si dovrà poi presentare ai totem presenti in tutte le 113 stazioni della metropolitana e avvicinare la tessera allo schermo per attivare l’abbonamento: in questa maniera la procedura sarà completata. Per gli abbonamenti TrenoMilano acquistati presso Atm, essendo titoli integrati non attivabili ai totem, sarà necessario fare richiesta presso gli Atm Point, prenotando il proprio appuntamento dall’app. Per quanto riguarda le compensazioni per gli abbonamenti mensili e annuali rilasciati da operatori diversi da Atm bisognerà rivolgersi ai rispettivi operatori.

Fonte : Fanpage