Giustizia, Anm: no riforma per ‘punire’

20.00
L’Associazione nazionale magistrati “apprezza” le riforme dell’ordinamento giudiziario e del Consiglio superiore della magistratura, ma “evidenzia la necessità di proseguire nel confronto sul sistema elettorale del Csm per evitare il rischio, già verificatosi in passato, di esiti opposti a quelli che si dichiarano di perseguire”.
Si “conferma la già espressa contrarietà a ogni meccanismo di sorteggio applicato, anche in via residuale, al sistema elettorale del Csm e alle dinamiche che ne regolano il funzionamento”.
Fonte : Televideo