Letto n. 6, fantasmi e segreti nell’horror sociale con Carolina Crescentini

L’attrice romana è stata ospite di Sky Tg24 in occasione del lancio del suo nuovo film, prodotto dai Manetti Bros e diretto dalla regista esordiente, Milena Cocozza. Ecco cosa ha raccontata di questa pellicola in cui interpreta Bianca, una dottoressa alle prese con in misteri celati tra le corsie di un ospedale

Fantasmi e misteri

5 curiosità su Carolina Crescentini

Un horror sociale prodotto dai Manetti Bros., una regista donna al suo esordio dietro la macchina da presa, le musiche di Francesco Motta e una straordinaria interpretazione di Carolina Crescentini. Ce n’è a sufficienza per non perdersi Letto n 6 (disponibile su Sky Primafila fino al 9 settembre e prossimamente su Sky Cinema). della regista Milena Cocozza. Una sorta di ghost thriller di cui la stessa Crescentini, ospite degli studi di Sky Tg24, ha voluto sottolinearne l’unicità. Primo, perché, anche se si tratta di un classico horror (il fantasma di un bambino, un misterioso suicidio, la paura che si annida dietro ogni angolo di questo ex manicomio diventato un ospedale pediatrico), c’è, sullo stesso piano narrativo, il disagio di una donna, Bianca, (Crescentini) che deve nascondere la propria gravidanza per non perdere il lavoro. Quasi un messaggio diretto a tutte quelle donne che ancora oggi, devono superare tanti ostacoli per non rinunciare al lavoro e alla carriera.

“A volte il dolore rimane aggrappato alle pareti”

Due clip del film

Fonte : Sky Tg24