Pescara,frode Iva per 82 mln.56 denunce

8.30
La Guardia di Finanza di Pescara ha accertato una frode all’Iva nel commercio di carburanti.
Emesse false fatturazioni per 82 milioni di euro, che hanno consentito a due aziende di distribuzione pescaresi di evadere l’Iva per un importo di 18 milioni.
Sono state individuate 29 società cartiere e denunciate 56 persone. Eseguiti sequestri di immobili, quote societarie e contanti per un valore di 16,7 milioni di euro.
Fonte : Televideo