Europa League, la certezza di Pellegrini: “Con il Siviglia vedremo una grande Roma”

In programma per giovedì 12 marzo, e rinviata dall’UEFA assieme alla gara Inter-Getafe a causa della pandemia, Roma-Siviglia verrà recuperata giovedì 6 agosto alle 18.55 in gara secca e a Duisburg. A poche ore dalla trasferta per la Germania, dove Dzeko e compagni cercheranno di conquistare il passaggio ai quarti di Europa League (dove incontrerebbero la vincente di Olympiacos-Wolverhampton), Lorenzo Pellegrini ha concesso un’interessante intervista al sito giallorosso.

Sono sicuro che in Europa League vedremo una grande Roma. Abbiamo preso una delle due squadre più forti della competizione, è vero, ma sono certo che faremo una grande partita, per l’atteggiamento e la voglia di vincere: ci teniamo tanto e dovremo dimostrarlo sul campo“. Tra i giocatori in ballottaggio per una maglia da titolare, c’è anche il centrocampista ex Sassuolo nonostante la recente operazione al setto nasale: “Sto bene, mi sto riprendendo. La mascherina si può portare tranquillamente, non posso lamentarmi, la indosso senza problemi per giocare un ottavo di finale di Europa League“.

Il feeling con Fonseca e il rimpianto della Coppa Italia

Durante l’intervista, Lorenzo Pellegrini ha poi parlato del lavoro di Paulo Fonseca: “Quello che apprezzo di più del mister è che è un allenatore ambizioso, con tanta voglia di vincere e di crescere, e riesce ad affrontare tutte queste cose con la massima serenità. Non è scontata questa cosa, a volte in quel ruolo si rischia di vivere certe situazioni con ansia e tensione, ma lui riesce a trasmettere davvero tanta serenità e lo stimo molto per questo. Tecnicamente, poi, secondo me ha già dimostrato di essere un grande allenatore“.

La gara che vorrei rigiocare? Juventus-Roma di Coppa Italia – ha concluso Il centrocampista giallorosso – Potevamo ambire a qualcosa di più in quel torneo, ma abbiamo incontrato subito loro dopo il Parma: quella partita la vorrei rigiocare, perché è arrivata nel momento più difficile della stagione. Nello stesso momento arrivò anche il derby, che fu negativo per il risultato finale, ma anche in quel caso giocammo molto bene, le occasioni furono davvero tante e fu scandaloso pareggiare quella partita“.

Fonte : Fanpage