La Roma saluta Smalling e Zappacosta. Fienga: “Sono stati un esempio di dedizione”

Per la sfida di Europa League contro il Siviglia, in programma nelle prossime ore a Duisburg, Paulo Fonseca non ha convocato Chris Smalling e Davide Zappacosta. I due giocatori, che erano arrivati in prestito nella scorsa estate, rientreranno infatti a Manchester e Londra dopo l’inutile tentativo della Roma di provare a trovare l’intesa con United e Chelsea per il loro riscatto. Dopo gli ultimi allenamenti a Trigoria dei due giocatori, il club giallorosso ha infatti reso ufficiale il loro addio: “L’AS Roma ringrazia Chris Smalling e Davide Zappacosta per l’impegno profuso in questa stagione, dopo la conclusione del campionato di Serie A“.

Il saluto di Guido Fienga

Particolarmente dispiaciuto di questo epilogo anche il CEO del club capitolino: “Ci teniamo a ringraziare Chris e Davide per la professionalità dimostrata in questa stagione – ha dichiarato Guido Fienga – Entrambi sono stati un esempio di dedizione al progetto del club: hanno condiviso con noi ogni momento, quelli positivi e quelli di difficoltà, dimostrando da subito grande attaccamento ai colori giallorossi. Qualora si verificassero le condizioni, saremmo onorati di poter contare ancora su di loro“.

La tristezza di Smalling

Qualche ora prima dell’annuncio ufficiale e del ringraziamento di Fienga, erano invece arrivate le parole dello stesso Smalling: “Sono devastato per non riuscire a finire quello che abbiamo iniziato in questa stagione – ha scritto sui social il difensore inglese – Provare l’amore che la Roma mi ha mostrato in così poco tempo è stato speciale e lo dimenticherò mai. Voglio ringraziare e augurare a tutti i giocatori e allo staff buona fortuna contro il Siviglia. Daje Roma“.

Fonte : Fanpage