Peter Dinklage: “Non guardo mai quello che giro”, ecco l’unica eccezione dell’attore

Tutti conoscono Peter Dinklage per il suo ruolo nei panni di Tyrion Lannister nella serie Game of Thrones, ma non tutti sanno che ebbe anche un ruolo ne L’era glaciale 4: Continenti alla deriva e che quello fu una delle poche interpretazioni che ebbe il coraggio di rivedere.

All’uscita della pellicola, nel 2012, l’attore confessò di non riguardare quasi mai le pellicole o le serie TV in cui aveva recitato e per un motivo ben preciso: Spesso non vedo quello che ho fatto o rabbrividisco quando mi guardo, ma per questo potrei sedermi e godere per intero del film”.

Nella quarta istallazione del franchise Dinklage interpretò il pirata Gutt, scimmia nonché capitano del vascello pirata che metterà a tutti i costi i bastoni tra le ruote dei protagonisti. Continuando l’intervista ha raccontato anche di essere terrorizzato dal suo primo ruolo in una produzione animata.

“Chiamarono il mio agente e chiesero se potessi essere interessato al ruolo. Ero nervoso durante le prime due sessioni [vocali], perché era un genere completamente nuovo. Mi sentivo come se stessi sbagliando ogni cosa. Steve [Martino] e Mike [Thurmeier], i registi, erano lì, e mi hanno messo a mio agio in ogni modo possibile, convincendomi a divertirmi e modulare la voce in vari modi. Erano molto pazienti e ascoltavano le mie idee. È stato interessante lavorare con loro e i cattivi sono personaggi complicati, ma sempre divertenti da interpretare. Si ha una libertà che altri personaggi non danno perché non hai nessun codice eroico da seguire. Nonostante ciò non facevo che preoccuparmi perché temevo di essere licenziato da un momento all’altro.

Se volete rivivere le divertenti avventure di Sid, Manny e Diego vi ricordiamo che stasera L’era glaciale 4: Continenti alla deriva sarà trasmesso su Italia 1 alle 21:30, avevate riconosciuto la voce di Francesco Pannofino nel doppiaggio di Dinklage?

Fonte : Everyeye