F1, GP Silverstone qualifiche: testacoda per Lewis Hamilton in Q2

Si complica il week end di casa per Lewis Hamilton che in avvio di Q2 delle qualifiche del GP di Gran Bretagna è stato protagonista di un doppio testacoda che ha compromesso le gomme medie montate sulla sua Mercedes. I commissari hanno sospeso momentaneamente la sessione di qualifica esponendo la bandiera rossa per permettere agli operatori di pulire la pista dai detriti lasciati dalla W11 del sei volte campione del mondo che, non avendo ancora fatto segnare un tempo valido rischia adesso di restare clamorosamente fuori dalla Q1.

L’inglese alla ripresa avrà però ancora 8 minuti e 51 secondi per piazzare un tempo valido dopo aver sostituito gli pneumatici usurati (e quindi sprecato un nuovo set di gomme in vista della gara di domenica).E così Lewis Hamilton, rientrato in pista con pneumatici soft (gomma rossa) alla ripresa è poi riuscito a centrare il secondo tempo momentaneo alle spalle del compagno di squadra Valtteri Bottas che con il suo 1:25.015 ha stabilito il nuovo record della pista di Silverstone. Il campione del mondo in carica dunque accede in Q3 ed ha ancora la possibilità di centrare la pole position in quella che per lui, inglese di Stevenage, è la gara di casa.

Questo errore però potrebbe costargli caro nella gara di domenica dato che con il doppio testacoda il 35enne leader del Mondiale avrà un treno di gomme medie in meno da poter sfruttare. E in una pista in cui a fare la differenza, tra le svariate curve lente nelle quali la mescola media sembra essere quella che dà maggior vantaggio, questo potrebbe complicare la strada verso la terza vittoria consecutiva di Lewis Hamilton.

Fonte : Fanpage