PSG vince la Coppa di Lega: Lione ko ai rigori. Icardi, Thiago Silva e Kurzawa acciaccati

Dopo la Supercoppa, la Ligue1 e la Coppa di Francia la squadra di Tuchel vince il quarto titolo su quattro in Patria: battuto l’OL 6-5 ai calci di rigore dopo lo 0-0 dei tempi supplementari. Da monitorare in chiave Atalanta le condizioni di Icardi, Thiago Silva e Kurzawa: i tre hanno accusato problemi muscolari 

PSG-Lione non è stata solo la finale della Coupe de la Ligue, la Coppa di Lega francese. È stata anche la partita tra le prossime avversarie di Atalanta e Juventus in Champions League. Allo Stade de France la squadra di Tuchel ha conquistato il quarto trofeo della stagione, dopo la Supercoppa, la Ligue1 e la Coppa di Francia. Niente da fare per gli uomini di Rudi Garcia, che avrebbero potuto strappare il pass per la prossima Europa League in caso di vittoria. A questo punto la partecipazione alle coppe europee dell’OL è appesa al sogno della vittoria della Champions League.

La partita

Poco spettacolo al Saint Denis, tra due squadre che sembrano già pensare ai rispettivi impegni in Champions. Il PSG giocherà a Lisbona contro l’Atalanta di Gasperini nei quarti. Il Lione andrà a Torino per il ritorno degli ottavi con la Juventus, dopo aver vinto al Parc OL all’andata. Nei 120 minuti tra tempi regolamentari e supplementari succede poco o nulla. Il Lione finisce in 10 per l’espulsione di Rafael (fallaccio su Di Maria). Ai rigori segnano tutti a parte Traoré e Sarabia regala un altro trofeo al PSG. Il quarto in questa stagione di calcio francese. In attesa della Champions.

Problemi per Icardi, Thiago Silva e Kurzawa

Dopo l’infortunio di Mbappé nella finale di Coppa di Francia (l’attaccante è sceso in campo a festeggiare con i compagni al termine della partita), il PSG potrebbe perdere altre pedine. A rischio per il match con i bergamaschi c’è Kurzawa, uscito al 70’. L’Equipe parla di “lesione muscolare alla coscia destra”, di cui sarà valutata l’entità nelle prossime ore. Problemi anche per Icardi e Thiago Silva: l’argentino, protagonista di una partita incolore con soli 9 palloni toccati, si è fatto fasciare la coscia in panchina dopo la sostituzione. Stesso discorso per il difensore, uscito all’inizio dei supplementari.

Fonte : Sky Sport