Calciomercato, le ultime notizie su trattative, acquisti e cessioni: Inter, accordo vicino per Tonali

Calciomercato 2021/2021: la stagione deve ancora volgere al termine dopo la pausa dovuta all’emergenza coronavirus, ma le trattative di calciomercato non si fermano mai. La prossima sessione, come deciso dal Consiglio della Federcalcio, avrà inizio il primo settembre e si concluderà il 5 ottobre, ma i club sono già al lavoro per rinforzare i rispettivi organici in vista della stagione 2020/2021. Ecco la diretta con le ultime notizie sulle trattative di calciomercato e gli affari già conclusi.

Calciomercato, le notizie di giovedì 30 luglio 2020

Ecco tutte le notizie di giovedì 30 luglio 2020:

Juve, Pirlo nuovo allenatore dell’under 23

“Inizia oggi una nuova avventura, per Andrea Pirlo e per la Juventus, che dopo 5 anni tornano a lavorare insieme. Andrea è infatti il nuovo allenatore dell’Under 23″. Lo annuncia il club torinese sul suo sito. “Dunque, da Maestro… a Mister; Pirlo ha salutato la Juventus dopo quattro stagioni nell’estate del 2015, con un palmarès bianconero incredibile: quattro Scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. Una storia costellata di tante, tantissime gemme: goal decisivi, assist dipinti su tela, visione di gioco comune a nessuno. E un’esperienza, quella stessa che ha portato Andrea sul tetto del mondo con la Nazionale azzurra nel 2006, che ora metterà a disposizione dei ragazzi dell’Under 23, un progetto recente, in crescita continua e che quest’anno ha portato, alla sua seconda stagione, il suo primo e storico frutto, la Coppa Italia di categoria. Una sfida è alle porte, per un ritorno che non può che far piacere. Welcome Back, coach Pirlo!”, si legge.

Samp, Ferrero conferma Ranieri

Claudio Ranieri “ha ancora un anno di contratto e starà con noi. Stiamo verificando se ci siano anche le possibilità di rinnovare per un’altra stagione. Ingaggio? Ci riuniremo attorno a un tavolo per trovare la soluzione migliore per la nostra amata Sampdoria. Ranieri ama questi colori”. Lo afferma a Sampnews24 il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, a margine dell’assemblea di Lega A a Milano.

Fiorentina, Iachini resta 

“L’Acf Fiorentina comunica che Giuseppe Iachini rimarrà alla guida tecnica della Prima Squadra gigliata anche per la stagione 2020/21″. Lo fa sapere il club viola sul suo sito. “Beppe Iachini è arrivato in un momento molto complicato per la squadra ed è riuscito, nonostante tutte le difficoltà di un’annata unica e incredibile sotto tutti i punti di vista, a dare compattezza all’ambiente ed a risalire la classifica -commenta il proprietario della Fiorentina, Rocco Commisso-. Proprio per questo sono convinto che il Mister si meriti l’opportunità della riconferma e di poter lavorare con la squadra sin dall’inizio della stagione. In questi mesi ho apprezzato la sua serietà, il suo impegno e le sue competenze e credo sia giusto riconoscere il buon lavoro che ha fatto insieme allo staff. La prossima stagione saremo tutti al suo fianco e già da ora gli faccio il mio più grande in bocca al lupo per il nuovo campionato. Adesso però pensiamo all’ultima partita e proviamo a migliorare ancora la nostra classifica”.

Paponi a Padova

Daniele Paponi è un giocatore del Padova. La Società biancoscudata, si legge sul sito del club di C, ha depositato in Lega il contratto preliminare che permetterà all’attaccante ex Piacenza (13 gol in 23 partite nella stagione 2019-20) di iniziare la preparazione con i biancoscudati. A partire dal primo di settembre, quando aprirà la finestra di mercato, il giocatore sarà automaticamente tesserato con il Padova, con contratto fino al 30 giugno 2022. “Il Padova è stata la società che per prima si è mossa con decisione mostrando interesse per me – ha dichiarato il giocatore -. Sono contento di poter vestire questa maglia, tutti siamo stati per troppo tempo lontani dal campo e non vedo l’ora di tornare a lavorare per dare una mano ai miei nuovi compagni”.

Juve, per Milik servono 50 milioni

Napoli e Juventus sono in contatto per decidere il futuro di Milik, in uscita dal club di De Laurentiis. I bianconeri vorrebbero l’attaccante polacco, ma la richiesta degli azzurri, intorno ai 50 milioni di euro, è ritenuta alta, soprattutto per un calciatore che il prossimo anno andrà in scadenza di contratto. Sullo sfondo rimane anche l’interesse dell’Atletico Madrid, ma secondo la Gazzetta dello Sport, i bianconeri potrebbero inserire nell’operazione Bernardeschi, così da abbassare la parte economica da sborsare per l’attaccante.

Inter-Tonali, accordo vicino

Il futuro di Sandro Tonali sembra sempre di più a tinte nerazzurre. Secondo SportMediaset, l’Inter è vicina a chiudere per il trasferimento del gioiellino del Brescia. L’accordo tra le due società è ad un passo: si parla di un prestito oneroso da 10 milioni di euro, con un obbligo di riscatto tra un anno a 23 milioni, per un totale di 33 milioni di euro, senza l’inserimento di contropartite tecniche.

Psg e United su Milinkovic-Savic

Sergei MilinkovicSavic è stato senza dubbio uno dei protagonisti di questa sorprendente stagione della Lazio, con le big d’Europa che hanno messo gli occhi sul centrocampista biancoceleste. Dall’Inghilterra il Manchester United sembra aver avviato i contatti con il procuratore: l’idea dei Red Devils è quello di creare un centrocampo stellare con Pogba e Bruno Fernandes. Su Milinkovic-Savic c’è anche l’Interesse del Psg, mentre sembrano passate in secondo piano destinazioni italiane come Juve e Inter.

Zaniolo, per i bookie è sempre più Juve

Il barometro delle quote parla chiaro: a fine giugno Zaniolo alla Juve era una scommessa da 5,50. Una decina di giorni fa, gli analisti di Snai avevano già operato un taglio robusto, portando l’ipotesi bianconera a 3,50. Oggi, una ulteriore e significativa limata: la cessione del gioiello romanista ai campioni d’Italia, riferisce Agipronews, vale appena 2,75. Segno che i bookmaker credono molto poco alla volontà della Roma di tenere a tutti i costi a Trigoria Zaniolo, che intanto ha fatto di nuovo parlare di sé, per alcune foto che lo ritraggono mentre fuma e fa selfie senza mascherina in un ristorante-discoteca all’aperto. Le alternative extra Juve sembrano a questo punto fuorigioco: il Tottenham è a 10, mentre l’Inter, che qualche settimana fa sembrava un approdo probabile, è franata a 15, il Real Madrid a 18.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Inter, Messi è un sogno da 500 milioni

“Sarebbe più facile spostare il Duomo di Milano che vedere Messi all’Inter”: Antonio Conte è stato abbastanza chiaro, così come Marotta: ma l’ombra della Pulce sul monumento meneghino continua a far sognare i tifosi nerazzurri. Infatti, secondo il Corriere della Sera, l’Inter sarebbe l’unica soluzione se Messi decidesse di lasciare il Barcellona. Sul fronte economico si parla di un’operazione da 500 milioni tra, costo del cartellino intorno ai 150 milioni più bonus e commissioni, e un ingaggio da 50 milioni di euro netti. Soltanto un intervento diretto di Suning potrebbe realizzare quello che sarebbe il colpo dell’estate, se non della storia. Vedere Messi in nerazzurro rimane molto difficile, ma i tifosi continuano a sognare.

Fonte : Today