Sin City, il produttore del cinecomic fa causa a Frank Miller per 25 milioni: ecco perché

Frank Miller dovrà affrontare una causa milionaria da parte di uno dei suoi ex-collaboratori. Secondo quanto riportato recentemente, Stephen L’Heureux ha fatto causa al fumettista e regista per diffamazione ed interferenza economica, con l’ammontare della causa quantificato in 25 milioni di dollari.

La causa di L’Heureux sosterrebbe che Miller e il CEO della Frank Miller, Inc., Silenn Thomas, sarebbero andati avanti con i preventivi di due diversi progetti: un adattamento televisivo di Sin City e una riduzione cinematografica del fumetto Hard Boiled, con L’Heureux che invece afferma di possedere i diritti di sfruttamento di entrambe le opere. La causa citerebbe quindi “danni compensatori, incluso la perdita dei profitti e dei futuri profitti, danno di reputazione, perdita di buona volontà e stress emotivo, per un ammontare in eccesso di 25 milioni di dollari“, tra le altre cose.

Nella accusa leggiamo che “nonostante questi accordi scritti e le ripetute ammissioni e concessioni a L’Heureux dei diritti di Sin City e Hard Boiled e nonostante siano stati pienamente ricompensati per l’acquisto di quei diritti, gli accusati, individualmente e collettivamente tramite i loro rappresentanti, hanno intrapreso una campagna sistematica volta a diffamare L’Heureux e a danneggiare la sua reputazione e per interferire deliberatamente e a torto con gli accordi contrattuali e con i suoi possibili guadagni derivanti dalla produzione dei progetti legati a Sin City e Hard Boiled, che intende produrre vista la concessione dei diritti ottenuta da Miller“.

L’Heureux sostiene poi che dal 2008 Miller e Thomas stanno rilasciando deliberatamente dei “comunicati diffamatori nei suoi confronti” sempre per quanto riguarda la concessione dei suddetti diritti di sfruttamento.

Gli avvocati di Miller hanno risposto definendo tali accuse “prive di fondamento” e conferma che il suo cliente si difenderà in maniera aggressiva. Stephen L’Heureux è stato anche tra i produttori di Sin City: Una donna per cui uccidere.

Fonte : Everyeye