Milan, Ibrahimovic show: “Sono come Benjamin Button, non invecchio mai”

Doppietta e assist: a Marassi Ibrahimovic torna a essere il fattore determinante per i rossoneri e conferma che questo Milan non può (e non deve) fare a meno di un giocatore così incisivo. Ben venga, dunque, il continuum con Pioli in panchina che potrebbe portare alla quasi certa conferma dello svedese anche per la prossima stagione. Non è facile, Ibrahimovic sa perfettamente quanto vale e metterà sul piatto tutto ciò che renderà ancora più pesante il rinnovo in rossonero.

I numeri sono dalla parte di Zlatan, con 9 gol e 4 assist, in 18 presenze totali in stagione e con una incidenza post Covid importante, tanto da permettere al Milan di essere ancora in corsa per un posto in Zona Europa League. Sei reti nelle ultime 9 partite dopo il lockdown e 4 assist vincenti. Con il Milan che continua la propria imbattibilità post Covid. Un successo personale ma anche di gruppo perché Ibrahimovic è riuscito a trasmettere la mentalità che da sempre lo contraddistingue: vincente.

Ibrahimovic come Benjamin Button

Contro la Sampdoria, la gara quasi perfetta, di certo una delle migliori in rossonero per quest’anno interrotto dal coronavirus che però non ha scalfito Re Zatlan: “Quando fai gol è sempre positivo, così aiuto la squadra al meglio. Speriamo che posso continuare così, ho forza di fare gol. Mi dicono che sono vecchio e mi stanco ma mi sto solo riscaldando… sono come Benjamin Button sono sempre stato giovane, mai vecchio”

Gli elogi a Stefano Pioli

Parole che vanno a braccetto anche con gli elogi a Stefano Pioli, il tecnico di cui Ibrahimovic si fida e con cui potrebbe proseguire la sua avventura in rossonero: “Ha fatto un gran lavoro, ha lavorato sotto il fuoco senza sapere il futuro, ha fatto un gran lavoro e adesso il rinnovo è meritato: sono contento per lui. Anche la squadra crede tanto in lui e lo rispetto, andando avanti così non si può che migliorare”

Fonte : Fanpage