Cagliari-Juve, Zenga: “Non molliamo mai, felici per Gagliano. Futuro? Vorrei avere tempo”

Il suo Cagliari batte 2-0 la Juve: “Sono convinto che questa è una squadra che se può lavorare settimana per settimana può togliersi grandi soddisfazioni. Mi piacerebbe fare quello che hanno fatto Liverani a Lecce o De Zerbi a Sassuolo. Puntiamo ai 47 punti di Rastelli”

ZENGA E NON SOLO: IL MERCATO DEGLI ALLENATORI

“Questa è una partita che i ragazzi meritavano di giocare. Siamo arrivati contati alla fine del campionato, stasera hanno interpretato con atteggiamento, voglia e attenzione la sfida. Sono contento con loro, per la gente, la squadra”. Walter Zenga celebra così il 2-0 del suo Cagliari sulla Juventus. “Sono convinto che questa è una squadra che se può lavorare settimana per settimana può togliersi grandi soddisfazioni – sono le parole dell’allenatore a Sky Sport – ho preso una squadra il 18 maggio a causa del lockdown e non ho praticamente mai potuto allenarla per più di due giorni”.

“Mi piacerebbe avere il tempo di Liverani o De Zerbi”

Nella vittoria sulla Juve c’è il marchio di fabbrica del giovane Gagliano e di Simeone: “Abbiamo fatto due gol che sono conseguenza di alcuni allenamenti che abbiamo fatto – sottolinea Zenga – io credo che se ho modo di lavorare con calma con una squadra qualcosa la cavo fuori. Quando abbiamo potuto lavorare con serenità queste cose sono venute fuori, perché poi c’è qualità. Ho avuto coraggio a mettere dentro i ragazzi, sono contento per Gagliano perché vedere la sua espressione dopo il gol mi fa andare a casa tranquillo. Sono belle soddisfazioni e il resto non conta”. Idee chiare nella voce di Zenga, nel cui contratto c’era una conferma automatica in caso di ottavo posto. “La mia posizione? Ci sta che si raccolgano voci e si seguano tante situazioni, non condivido il fatto che per un risultato storto si cambi idea su un allenatore. Mi piacerebbe fare quello che hanno fatto Liverani a Lecce o De Zerbi a Sassuolo“. Il Cagliari 2019/2020 ha secondo il suo allenatore ancora un obiettivo: “Puntiamo ai 47 punti di Rastelli, e abbiamo ancora una partita per farcela”.

Fonte : Sky Sport