I primi incredibili minuti della seconda stagione di The Umbrella Academy

Godeteveli! Sono un ottimo “entrée” dei nuovi episodi della serie tratta dai fumetti e dedicata alla famiglia disfunzionale degli Hargreeves, che di apocalisse in apocalisse non smette di stupire

[ ]

ATTENZIONE: spoiler!

C’è proprio chi non riesce ad aspettare ancora qualche giorno, più precisamente il 31 luglio, quando la seconda stagione di The Umbrella Academy diventa disponibile su Netflix. Ecco, allora, che i fan più incalliti sono stati accontentati con un video diffuso in queste ore e che presenta i primi minuti del nuovo ciclo di episodi. Per meglio dire, però, questi sono degli ultimi minuti: i protagonisti che abbiamo imparato a conoscere, infatti, in vista dell’apocalisse scatenato nelle scene finali della scorsa stagione sono stati teletrasportati nel 1963. Qui, però, devono affrontare un’ulteriore devastazione, questa volta dalla portata nucleare, non prima di aver dato sfogo ai propri poteri contrastando l’invasione sovietica degli Stati Uniti.

Anche se questa clip è intitolata ufficialmente “opening scene”, pare che prima ci siano alcuni minuti che facciano da vero e proprio raccordo con i momenti finali visti l’anno scorso, con Cinque (Aiden Gallagher) che trasporta se stesso e i suoi “fratelli” nel tempo per salvarli dall’apocalisse messa in atto da Vanya (Ellen Page). Non tutto va come previsto, però, e mentre lo stesso Cinque è messo in salvo all’ultimo secondo da Hazel (Cameron Britton), gli altri sembrano andare incontro a una fine altrettanto subitanea causata dalle testate nucleari che sconvolgono gli Stati Uniti. Avranno trovato un modo per sopravvivere? O Cinque dovrà viaggiare ulteriormente nel tempo per salvare loro la vita? Le immagini di questa nuova stagione ci fanno supporre che ci siano parecchie speranze.

The Umbrella Academy è una serie tratta dalla saga fumettistica scritta da Gerard Way e illustrata da Gabriel Bá; vede come protagonisti ragazzini e ragazzine dalle doti straordinarie che crescono in una grande famiglia disfunzionale avendo parecchie difficoltà ad accettare il loro destino di supereroi. Dopo il successo della prima stagione, questa seconda ha raccolto pareri ancora più entusiasti e di sicuro lo showrunner Jeremy Slater (Fantastic Four, Death Note) troverà il modo di sorprendere gli spettatori, fra ambientazioni rétro e atmosfere decadenti.

Fonte : Wired