Renegade 4xe e Compass 4xe: la prova su strada delle Jeep ibride plug-in

50 chilometri di autonomia in modalità puramente elettrica e doti off-road davvero autentiche

4xe, l’ibrido plug-in secondo Jeep, debutta su Renegade e Compass. Entrambe prodotte nello stabilimento di Melfi in Basilicata, Renegade e Compass 4xe –negli allestimenti Limited, S e Trailhawk– sono pionieri dell’evoluzione verde di Jeep.

Il powertrain 4xe

Le vetture elettrificate di Jeep montano un motore a combustione interna, turbo quattro cilindri a benzina da 1,3 litri. Due i livelli di potenza: 130 o 180 cavalli. A lui si aggiungono altri due motori elettrici. Uno anteriore collegato al motore. Installato sulla cinghia degli ausiliari aiuta a ottimizzare la dinamica del motore termico. Serve inoltre per generare l’alta tensione. E uno da 60 cavalli posizionato sull’asse posteriore. A dargli vita una batteria agli ioni di litio da 11,4 kilowattora e 400 volt. La potenza combinata dei due propulsori –elettrico e termico– arriva così a 190 oppure 240 cavalli per una velocità massima di 200 chilometri orari.

Comportamento su strada

Renegade e Compass 4xe sono realmente versatili nelle tre modalità di funzionamento Hybrid, Electric ed E-Save. Quest’ultima funzione garantisce il mantenimento della carica per accedere nelle ZTL dei centri cittadini con il pieno di batteria. Considerata l’altezza da terra di 21 centimetri dei modelli Trailhawk da noi testati, i due fuoristrada hanno un buon comportamento stradale.

Circuito off-Road di Balocco (VC) - Ostacolo Torque, 35° di pendenza - Jeep Renegade 4xeCircuito off-Road di Balocco (VC) – Ostacolo Torque, 35° di pendenza – Jeep Renegade 4xe

La nuova modalità di guida Sport del Selec-Terrain, attiva solo nei modelli 4xe, infatti, abbinata alla reattività dell’elettrico è capace di renderli molto divertenti da guidare, soprattutto nei tratti misti. Il rollio nelle curve larghe si sente, ma non da fastidio. Mentre in quelle strette si apprezza l’handling; a condizione di montare i pneumatici corretti. «L’effetto wow» invece è tutto nell’off-road più impegnativo. Pendenze del 70%, twist, guadi. L’ibrido plug-in 4xe, grazie alla nuova funzione Rock non si ferma davanti ad alcun ostacolo. Sorprendente per un’auto che garantisce anche tutti i comfort di uno sport utility.

Connettività e ADAS

Oltre ai sistemi di assistenza alla guida (ADAS) come il cruise control e il mantenimento della carreggiata, Renegade e Compass 4xe sono vetture connesse. Attraverso l’app My Uconnect, dal proprio smartphone è possibile, per esempio, verificare il livello della batteria, decidere quando iniziare la ricarica sulla easyWallbox, inviare la meta da raggiungere al navigatore dell’auto, e connettere alla vettura fino a 8 dispositivi.

Gli interni di Jeep Compass 4xeGli interni di Jeep Compass 4xe

E per chi sta pensando di prendere un’ibrida plug-in 4xe, Jeep ha studiato l’app Go 4xe Live: si tratta di un simulatore di viaggio che mostra quanto si potrebbe risparmiare in carburante ed emissioni di CO2 se si guidasse realmente Renegade e Compass 4xe al posto di una selezione di vetture non-ibride del gruppo FCA.

Due sistemi di ricarica

Jeep Renegade e Compass plug-in hybrid si possono collegare alla normale presa domestica tramite il cavo fornito in dotazione. In alternativa, la più pratica easyWallbox. Si tratta di una colonnina domestica collegabile all’impianto elettrico di casa attraverso la semplice presa schuko. È già predisposta per l’upgrade di potenza a 7,4 kilowatt. Inoltre, attraverso la funzione E-Control, il conducente può programmare l’ora d’inizio e la durata della ricarica batterie direttamente dall’auto, scegliendo così la tariffa più conveniente. La ricarica può essere programmata anche da casa attraverso lo smartphone.

E il bagagliaio?

Inalterato. La dimensione limitata del modulo di ricarica e l’allocazione del motore elettrico sotto il pianale hanno consentito di mantenere la capacità del bagagliaio praticamente inalterata rispetto alla versione con motore tradizionale. Sono 330 litri per Renegade e 420 litri per Compass.

Prezzi e disponibilità

Renegade e Compass 4xe sono ordinabili da luglio in Italia e nei principali mercati europei. Renegade plug-in hybrid parte da 38.500 euro nell’allestimento Limited e raggiunge i 41.500 euro per la versione Trailhawk. Per Jeep Compass, invece, il listino parte da 44.400 euro per la Limited e arriva a 47.900 nell’allestimento Trailhawk.

Fonte : Wired