Mille Bobby Brown truffatrice bisessuale per Jason Bateman nel nuovo film Netflix

Millie Bobby Brown, star di Stranger Things, ha firmato per interpretare una truffatrice bisessuale in un nuovo thriller Netflix prodotto dal regista e attore Jason Bateman.

Stando a quanto riportato da Deadline, la star reciterà in un adattamento del romanzo young adult The Girls I’m Been, dell’autore Tess Sharpe, e produrrà anche il progetto insieme a Bateman. La Brown interpreterà la truffatrice Nora, che dovrà usare le sue abilità da manipolatrice per liberare se stessa, la sua fidanzata segreta e il suo ex fidanzato quando il trio viene preso in ostaggio in una banca da due rapinatori.

The Girls I’m Been, descritto come un thriller avvincente, sarà pubblicato dalla casa editrice Penguin Random House il prossimo anno, con Bateman, che recita nell’acclamata serie della Netflix Ozark, che produrrà il film insieme alla Brown sotto il suo banner di Aggregate Films, in collaborazione con Michael Costigan.

Al momento né un regista né uno sceneggiatore sono stati confermati per il progetto, ma il film sarà distribuito in streaming nel 2021.

Prossimamente rivedremo la Brown nella quarta stagione di Stranger Things, nell’attesissimo Godzilla v Kong e anche in Enola Holmes, spin-off della saga di Sherlock Holmes incentrato sulla giovane sorella del noto detective che arriverà sempre su Netflix a settembre prossimo: nel cast anche Henry Cavill nei panni di Sherlock Holmes e Sam Claflin nei panni di Mycroft Holmes.

Il film ha attirato l’attenzione indesiderata degli eredi di Arthur Conan Doyle, che hanno fatto causa a Netflix.

Fonte : Everyeye