The New Mutants: top o flop? Ecco perché Xavier e Tempesta non saranno nel film

Dopo anni di esperimenti e trilogie, il franchise di mutanti è arrivato al suo più recente capitolo The New Mutants. Adesso il regista Josh Boone rivela che nei progetti iniziali il professor Xavier e addirittura Tempesta dovevano essere nel film, ma proprio i flop precedenti avrebbero convito i produttori a cambiare rotta.

Le ragioni sono da ricercare in X-Men: Apocalisse (2016), ambientato tra il futuro apocalittico delle macchine e il 1983: il secondo capito della trilogia di origini con Michael Fassbender e James McAvoy aveva fatto discutere proprio per i viaggi nel tempo, tanto che con il successivo Dark Phoenix (2019), la storia era ambientata in attualissimo presente. L’esperimento temporale avrebbe scottato il franchise al punto che a Boone sarebbe stato imposto di tagliare ogni ponte con i capitoli canonici.

“Volevano che fosse diverso dagli altri film”, spiega Boone. “Ci hanno chiesto una divisione netta dagli X-Men, anche se è ambientato nello stesso universo. Nelle prime bozze la storia doveva essere ambientata nella stessa linea temporale di [X-Men:] Apocalisse, cioè negli anni ’80. In origine, il Professor X e Tempesta sarebbero dovuti apparire nel film, quest’ultima nel ruolo di Alice Braga, [interprete della dottoressa Cecilia Reyes, in grado di creare barriere protettive intorno a sé, ndr.]

“Nel corso dei mesi arrivarono le direttive dei nuovi produttori, i quali non volevano che un altro film sugli X-Men fosse ambientato nel passato… Come se quella fosse la ragione per cui Apocalisse non fu ben accetto dalla critica. Così abbiamo dovuto riscriverlo per far sì che fosse ambientato nel presente o, quantomeno, in un nebuloso momento storico, poiché nessuno sapeva ancora come si sarebbe conclusa la storia visto che Dark Phoenix non era ancora uscito”.

The New Mutants ha infatti cambiato più volte bandiera e, proprio a causa dell’annosa fase di sceneggiatura e produzione, si è dovuto adattare in corso d’opera agli altri film della saga. Solo pochi giorni fa era stato annunciato lo la netta separazione tra The New Mutants ed MCU e, nel caso in cui si dovesse rivelare un successo, la Disney potrebbe essere interessata a produrre una nuova trilogia supereroistica incentrata su Anya Taylor-Joy.

Fonte : Everyeye