Gattuso attacca Milik: “Contro l’Inter non ha fatto una grande partita, mi aspettavo di più”

A San Siro il Napoli ha perso 2-0 con l’Inter, è la seconda sconfitta nelle ultime tre partite per i partenopei chiuderanno molto probabilmente il campionato al 7° posto. Gli azzurri non hanno giocato male, ma non sono stati concreti in zona gol e quando non segni conquistare i tre punti è impossibile. Rammaricato Gattuso che sperava di arrivare all’ottavo di ritorno di Champions con il Barcellona in condizioni migliori.

Gattuso punzecchia Milik

Il problema del Napoli in queste ultime partite è stato il gol, oggi è mancato totalmente Milik, che nell’ultimo mese sembra aver staccato la spina. Il polacco ha deciso di andare via, forse passerà alla Juventus, e sembra non avere tante motivazioni e quando manca il centravanti è durissima per ogni squadra. Gattuso è stato duro con il centravanti, che forse ha già chiuso la sua esperienza in azzurro: “Milik non ha fatto una grande partita, mi aspettavo di più”. L’ex dell’Ajax lascerà il posto a Mertens nell’ultima di campionato con la Lazio e poi sarà in panchina, con ogni probabilità, contro il Barcellona.

Il Napoli che sfiderà il Barcellona

Oltre a Manolas è finito ko anche Maksimovic, se mancassero entrambi sarebbe un bel problema per Gattuso, che non ha risposto, nel dopo partita di Inter-Napoli, alla domanda su chi giocherà nel tridente contro il Barcellona: “Callejon, Mertens, Insigne in campo dal 1′ a Barcellona? Vediamo cosa succederà. In questo momento mancano ancora una partita e tanti giorni, poi valuteremo. Sono tre giocatori che hanno dato tanto al Napoli, non li ho inventati io”.

Napoli ko, ma la prova è stata buona

Al di là del risultato Gattuso si è detto soddisfatto della prestazione, perché il Napoli soprattutto nel primo tempo ha giocato bene, e ha collezionato tante chance: “In questo momento stiamo sbagliando troppo sotto porta. Dobbiamo pensare da squadra. Oggi la squadra mi è piaciuta, abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti ad andare a segno”.

Fonte : Fanpage