Pablo Daniel Osvaldo irreperibile, il Banfield: “Non fa più parte della rosa”

Due presenze e circa 60 minuti. Potrebbe essere questo il bottino definitivo raccolto al ritorno in campo di Pablo Daniel Osvaldo. Il centravanti italo-argentino che solo pochi mesi fa aveva deciso di indossare nuovamente gli scarpini per vestire la casacca del Banfield, è già arrivato al capolinea. Il club biancoverde, attraverso le parole del suo vicepresidente ha annunciato che il giocatore si è reso irreperibile da una quindicina di giorni, con l’addio a fine stagione che sembra dietro l’angolo.

Che fine ha fatto Pablo Daniel Osvaldo, l’avventura con il Banfield al capolinea

Aveva fatto molto “rumore” il ritorno in campo sei mesi fa a 34 anni di Pablo Daniel Osvaldo. Il Banfield ha deciso di puntare su di lui mettendolo sotto contratto, fino a dicembre. Grande entusiasmo sia da parte del diretto interessato che già nel 2016 aveva deciso di ritirarsi per concentrarsi su una nuova carriera da musicista, sia del club che si aspettava un ritorno in grande stile per l’ex di Atalanta, Lecce, Fiorentina, Bologna, Roma, Juventus e Inter. Le cose però alla fine non sono andate come nelle previsioni con il bomber che ha collezionato due spezzoni di partita e circa 60′ in campo senza lasciare il segno.

Non è stato fortunato Osvaldo che poco dopo il nuovo contratto con il Banfield ha dovuto fare i conti prima con alcuni problemi di natura muscolare, e poi con lo stop forzato dovuto alla pandemia. Una situazione che ha compromesso il tutto, con le cose che nelle ultime settimane sono peggiorate. Secondo quanto riportato dal vice-presidente del Banfield Oscar Tucker ai microfoni di Info Region, Osvaldo si è reso irreperibile per circa due settimane senza prendere parte alle sedute di allenamento organizzate attraverso la piattaforma Zoom, a distanza in linea con le disposizioni anti-Covid. Queste le parole del dirigente che aprono all’addio dell’attaccante: “Non fa parte della rosa, così è difficile che continui. Abbiamo sempre avuto un dialogo con lui, ma ha parlato con l’allenatore e ha chiesto tempo, la sua permanenza è molto complicata”.

Fonte : Fanpage