Coronavirus, piccolo focolaio a Pisciotta: tamponi a 130 cittadini

Sono due i focolai di Coronavirus che tengono viva la preoccupazione in Campania: come ha dichiarato nella giornata odierna il governatore campano Vincenzo De Luca, 4 casi sono stati riscontrati in un campo di extracomunitario sul Litorale Domizio, mentre altri 3-4 casi si sono registrati a Pisciotta, in Cilento, nella provincia di Salerno. In merito a questi ultimi casi, sarebbero collegati alla comitiva di ragazzi di Roma che sono risultato positivi dopo un weekend sull’isola di Capri. Per questo, nella località turistica cilentana, piccolo borgo marinaro in inverno che si affolla con l’arrivo della bella stagione, è partito uno screening: circa 130 cittadini sono stati sottoposti a tampone e si attendono ora i risultati. In totale, nelle ultime settimane, sono 17 i casi di Coronavirus che si sono registrati a Pisciotta.

“È chiaro che noi abbiamo un problema legato all’importazione, soprattutto da Paesi a forte epidemia in questo momento: Bulgaria, Romania, Serbia” ha dichiarato ancora De Luca oggi, anticipando il consueto bollettino quotidiano dell’Unità di Crisi della Protezione Civile e dando la notizia di 14 nuovi positivi nelle ultime ore in Campania, nonché quella dei due piccoli focolai sul Litorale Domizio e in Cilento.

Coronavirus, in Cilento 31 casi nelle ultime settimane

Complessivamente, nelle ultime settimane, in Cilento – che in estate si riempie di turisti, vista la bellezza del suo mare – si è assistito a una piccola recrudescenza dei casi di Coronavirus, che sono stati 31. Oltre ai già citati 17 casi di Pisciotta, sono stati riscontrati anche 6 casi a Capaccio-Paestum, 4 ad Agropoli, 3 a Casal Velino e 1 a Stio.

Fonte : Fanpage