Picchia autista e guardia giurata al capolinea, voleva salire sul bus senza mascherina

Via Casilina (foto google).

Si è scagliato prima contro l’autista Atac e poi contro la guardia giurata salita sul bus a difesa del conducente. Motivo delle violenza di un 27enne, l’essere stato invitato a salire sul mezzo pubblico con la mascherina. L’aggressione poco prima delle 6:00 di domenica mattina, al capolinea bus della via Casilina, zona Centocelle. 

Ad essere costretti alle cure dell’ospedale l’autista del bus 105, un 51enne e un addetto alla sicurezza della vicina stazione metro. Ad aggredirli a calci e pugni un passeggero, poi arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, ed aggressione e furto all’autista Atac (a cui ha sottratto il tesserino aziendale). 

Allertate le forze dell’ordine sul posto sono intervenute le volanti e gli agenti del commissariato Prenestino di polizia che hanno bloccato l’aggressore prima che si allonatanasse. Affidati alle cure delle ambulanze del 118 autista e addetto alla sicurezza sono stati medicati entrambi in ospedale. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Identificato in un 27enne italiano, già conosciuto alle forze dell’ordine, l’aggressore è stato arrestato a messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 
 

Fonte : Roma Today