The Witcher, quando uscirà la stagione 2?

I fan potrebbero dover attendere un intero anno prima della seconda stagione di “The Witcher”

I fan attendono news sulla seconda stagione di “The Witcher”, considerando i ritardi dovuti all’emergenza coronavirus (LO SPECIALE – GLI AGGIORNAMENTI – LA MAPPA). Attualmente la serie TV con protagonista Henry Cavill è in fase di pre-produzione, con il 17 agosto indicato come data di ritorno sul set.

Si tornerà a lavorare con cast e crew a breve, dando inizio a un lavoro che proseguirà fino al prossimo anno. Il piano attuale prevede infatti la prosecuzione delle riprese almeno fino a febbraio 2021. Inizialmente, ben prima del lockdown, il programma prevedeva la chiusura della fase recitativa entro agosto 2020. Un periodo totale di cinque mesi e mezzo, a partire da febbraio.

Ogni programma possibile è saltato, e la finestra temporale si è dilatata fino a più di otto mesi di lavori. Girare nel rispetto delle norme di sicurezza richiede infatti maggior tempo, al fine di organizzare il tutto e non correre rischi.

Se le riprese dovessero realmente terminare nel mese di febbraio, quando si potrà apprezzare la seconda stagione per intero su Netflix? Un’informazione utile in merito è stata fornita da “Platige Image”. Si tratta di uno degli studios che si occupano degli effetti visivi di “The Witcher”. Il piano di lavoro prevede la conclusione della post-produzione entro luglio 2021. Considerando quanto avvenuto in passato, con il caricamento sulla piattaforma avvenuto un mese dopo la fine della post-produzione, “The Witcher 2” potrebbe fare il proprio esordio ad agosto 2021, tra un anno esatto.

The Witcher 2, cosa sappiamo

La prima stagione di “The Witcher” si è conclusa con il toccante incontro tra Geralt e Ciri. È possibile pensare che la seconda stagione ripartirà esattamente da qui. Geralt prenderà probabilmente sotto la propria ala protettrice Ciri, preservando la sua magia.

Giungerà inoltre il re Temeria, al fine di offrire supporto ai propri alleati. I primi episodi hanno fatto riferimento ai racconti della saga, intitolati “Il guardiano degli innocenti” e “La spada del destino”. Si tratta di una sorta di prequel della storia principale, con la produzione che intende analizzare in maniera approfondita il personaggio e il suo mondo. La seconda trarrà invece ispirazione dal primo e secondo romanzo: “Il sangue degli elfi” e “Il tempo della guerra”. Ciò vuol dire che vedremo Geralt fare da padre a Ciri, mostrandole la via dei witcher.

Fonte : Sky Tg24