La fabbrica di cioccolato: sapevate che The Rock poteva essere Willy Wonka?

In occasione della sua ultima iniziativa a scopo benefico, Dwayne “The Rock” Johnson ha ricordato al mondo intero quando venne preso in considerazione da Tim Burton per il ruolo di Willy Wonka nel remake de La fabbrica di cioccolato. La parte poi andò ovviamente a Johnny Depp, ma la star ringrazia ancora il regista per la considerazione.

L’attore all’interno di un post su Instagram ha raccontato di aver mostrato per la prima volta ai suoi figli il classico Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato con Gene Wilder nella parte principale e ha colto l’occasione per ricordare quando fu vicino alla stessa parte nel remake che nei primi anni Duemila era in preparazione con Tim Burton alla regia. Johnson ha ammesso che sarebbe dovuto passare un bel po’ di tempo prima che per una parte del genere potesse anche solo essere preso in considerazione, ma ha comunque ringraziato Burton per averlo inserito tra i papabili, prima di assegnare il ruolo a Depp.

Nei primi anni Duemila, il regista iconico Tim Burton mi considerò per la parte di Willy Wonka nel suo remake, La fabbrica di cioccolato. Ricordo di aver pensato, “porca miseria, ci sto!”, ma questo è stato parecchi anni fa quando avevo appena iniziato il mio percorso a Hollywood con nessuna prova che andassi bene al box-office o nemmeno nessuna esperienza serie nel mondo della recitazione. Il ruolo ovviamente andò a Johnny Depp, all’epoca la star più grande del mondo. Il resto è storia, così come quello che è venuto dopo.

“Il fatto che Tim mi abbia anche solo preso in considerazione (anche se credo abbia pensato a me per un massimo di 7 secondi) significa tantissimo per me, stavo appena iniziando nel settore e non avevo idea di cosa mi avrebbe riservato il futuro. Alzo sempre in alto un brindisi a quei sogni che non si sono realizzati, perché a volte sono la miglior cosa mai successa“.

Fonte : Everyeye