Gli attori de Il Re Leone svelano le proprie scene preferite dell’originale

Il live action de Il Re Leone ha colpito sin dai primi trailer per l’incredibile cura con la quale le scene del film d’animazione del 1994 sono state riprodotte praticamente identiche. Favreau e soci, d’altronde, non hanno nascosto il proprio amore per il celebre Classico Disney, del quale tutto il cast sembra avere una propria scena preferita.

The Circle of Life, assolutamente. Quella scena fa sì che per tutto il film tu abbia addosso la stessa sensazione che hai provato durante quel numero. I colori, la musica, la fotografia, tutti questi elementi lavorano insieme e quando provi a ricreare attimo per attimo qualcosa di simile ti rendi conto di quanto sia complesso” è stata la risposta di Jon Favreau, che da regista ha sicuramente testato la difficoltà del riprodurre una scena talmente iconica.

Anche Donald Glover ha scelto uno dei numeri musicali, nello specifico I just can’t wait to be King: “Mi influenzò tantissimo da bambino, […] i colori, la musica, da bambino li amai tantissimo. Era tutto così strano, sembrava una t-shirt, qualcosa di così folle e vivace che non potevo non amarlo”.

Dello stesso parere di Jon Favreau sono invece Seth Rogen e Billy Eichner, rispettivamente Pumbaa e Timon del live action: “The Circle of Life è un modo così folle per iniziare un film, […] il modo in cui appare il titolo dopo la canzone, è tutto così esaltante!” ha raccontato Rogen, subito sostenuto dal suo collega: “Sì, The Circle of Life mi dà i brividi ogni volta”.

Non riesce ad avere preferenze invece Alfre Woodard (Sarabi): “Ho visto l’originale, ho visto la versione di Broadway e tutto mi sembra come un’unica meravigliosa performance, incluso questo film. Davvero non riesco a scegliere, è tutto così bello”.

Le prime recensioni de Il Re Leone, comunque, non sembrano altrettanto entusiaste: il film ha esordito piuttosto male su Rotten Tomatoes, mentre i critici parlano di una trasposizione senz’anima.

Fonte : Everyeye