Fotografie à la Edward Hopper

Tagli, luci, ombre e istanti, nella ricerca artistica della fotografa francese Arnaud Montagard, sono un chiaro tributo al maestro del realismo americano, celebre per il malinconico e originale punto di vista sulla società statunitense

L’oggetto di ricerca della fotografa francese Arnaud Montagard sono i classici temi visivi americani ispirati agli autori e alle istanze della Beat Generation: la nostalgia verso una certa visione degli Stati Uniti e del sogno americano, i viaggi bohème da una costa all’altra del paese, costellato da stereotipi riconoscibili e idealizzati, ma allo stesso tempo incredibilmente realistici.

Il tutto, filtrato da una ricerca di luci, tagli e istanti che ricordano un altro caposaldo della cultura d’Oltreoceano, il pittore Edward Hopper, massimo esponente del Realismo americano novecentesco che – come potete vedere nella nostra gallery di oggi – è fedelmente omaggiato da Montagard nella propria ricerca artistica.

Fonte : Wired