Stadio della Roma, c’è ok degli uffici e a breve il passaggio di proprietà dei terreni. Ora tocca al M5s

Si procede a ritmo serrato. La riunione convocata nella serata di martedì 7 luglio ha spianato la strada che porta alla realizzazione dello stadio a Tor di Valle. La Sindaca, insieme agli assessori Montuori, Meleo, Calabrese ed ai consiglieri della maggioranza, ha ascoltato il parere positivo rilasciato dai tecnici capitolini.

Via libera alla due diligence

I dirigenti apicali del Comune hanno visionato, nel dettaglio, la documentazione relativa al progetto dello “stadio fatto bene”. La due diligence, voluta dalla sindaca all’indomani dell’inchiesta avviata dalla Procura, non ha evidenziato criticità sul piano amministrativo e urbanistico. Nulla osta, sul piano tecnico, alla realizzazione dell’operazione prevista a Tor di Valle.

L’acquisto dei terreni di Tor di Valle

Un altro nodo che si deve sciogliere, per consentire alla Sindaca di porre la prima pietra entro la fine del suo mandato, riguarda la proprietà dei terreni. La partita qui si sta giocando su più tavoli, ma il protagonista indiscusso è Radovan Vitek. Il magnate ceco è interessato a condurre in porto una duplice operazione. Con Unicredit e Parnasi vuole definire l’acquisto di Parsitalia e Cap Dev, la società del centro commerciale Maximo. L’accordo preliminare è già pronto, vanno definiti solo ii dettagli. In dirittura d’arrivo c’è anche l’altro investimento: l’acquisto da Eurnova dei terreni di Tor di Valle. L’operazione dovrebbe essere finalizzata entro il mese di luglio. 

I Cinque stelle e lo stadio

La maggioranza pentastellata che siede in Campidoglio deve ora prendere una decisione. In Aula Giulio Cesare va infatti portata e votata la variante urbanistica senza la quale, i terreni di Tor di Valle, restano destinati ad ospitare solo aree verdi ed impianti sportivi. Il gruppo grillino proverà a rinserrare i ranghi ed è prevista una riunione interna, probabilmente già nella giornata di lunedì 13 luglio. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Il peso del Municipio IX

L’occasione sarà utile anche per comprendere quanto pesa abbia l’ente di prossimità. Il Municipio IX, infatti, aveva espresso un parere contrario all’operazione di Tor di Valle, non ravvisandone più un pubblico interesse. Ma, appunto, il Municipio può esprimere solo un parere. Ed i grillini di quel territorio si sono anche guardati bene dal farlo visto che, astenendosi, hanno lasciato che la decisione fosse presa dall’opposizione. Ora però i cinque stelle devono uscire allo scoperto. E devono anche far accettare al proprio elettorato l’idea che, “lo stadio fatto bene”, va realizzato sull’ansa del Tevere.

Fonte : Roma Today