La scrivania che si rovescia e diventa una sdraio

Il designer Pierre-Louis Gerlier ha ideato la Chaise Renversée, un piano di lavoro che, se capovolto, si trasforma in una comoda poltrona per riposarsi e rilassarsi

Nel momento di massima diffusione dello smart working (che in realtà nella maggior parte dei casi resta ancora telelavoro), arriva uno strumento versatile che può ben figurare in casa o in ufficio. È la Chaise Renversée ideata dal designer francese Pierre-Louis Gerlier, che l’ha definita “la scrivania per chi non vuole avere solo una scrivania”, poiché si presenta come un piano da lavoro su cui poggiare il laptop e gli altri accessori per lavorare che, una volta rovesciata, diventa una chaise longue comoda per prendersi una sosta dopo ore trascorse davanti al monitor.

Credit Pierre-Louis Gerlier

Realizzata in metallo e buona per rilassarsi leggendo, giocando o dormendo, il progetto ha riscontrato immediato interesse, tanto da entrare nel prossimo catalogo di Boqa, azienda francese che si dedica alla produzione di sedie e complementi d’arredo, già nota per la poltrona Acapulco. Sconosciuto al momento è il prezzo, più che probabile invece il suo successo, anche perché la scrivania-poltrona è una soluzione ideale per chi deve ricreare l’ufficio in appartamenti e casa di piccola taglia.

Fonte : Wired