Cristiano Ronaldo disturba Ibrahimovic sul rigore: “Lo conosci, paralo”. Poi Zlatan se la ride

Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahimovic non si sono mai amati. Si sono incrociati più volte nella loro lunga carriera ad alti livelli, si sono sempre affrontati con onore, rispettandosi a vicenda come avviene tra i grandi campioni, ma senza particolare simpatia reciproca. Troppa forte la personalità di entrambi per trovare la giusta alchimia. E così, ad ogni sfida, un saluto freddo ad inizio partita e poi avversari, più che mai, durante l’incontro. Come è successo anche durante Milan-Juventus, che ha vissuto un momento particolare in occasione del calcio di rigore assegnato ai rossoneri sul punteggio di 0-2.

Il rigorista designato è Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese prende il pallone, lo posiziona sul dischetto e si mette a distanza di rincorsa. Pochi metri dietro di lui, mentre i giocatori sono già al limite dell’area, Cristiano Ronaldo si avvicina verso l’interno dell’area di rigore, a pochi metri da Zlatan. Il portoghese ha appena segnato la rete del raddoppio bianconero e vuole lasciare la propria impronta sull’incontro in modo ancora più marcato, anche con una mossa psicologica. Urla a Szczesny una frase per motivarlo, a voce alta così che potesse arrivare anche ad Ibrahimovic: “Lo conosci, paralo“. Un modo come un altro per disturbare lo svedese negli istanti precedenti alla battuta.

Ma Ibrahimovic, si sa, è un tipo tosto. Assiste alla scena, sposta lo sguardo verso la porta della Juventus, attende il fischio dell’arbitro e parte con la rincorsa: gol, esecuzione perfetta. Niente esultanza, perchè il Milan è ancora sotto nel puntegigo, ma voltandosi per tornare verso il centro del campo Zlatan guarda in direzione di Cristiano Ronaldo e gli rivolge un sorriso ampio e beffardo. Come a voler dire: ci hai provato, ma non ci sei riuscito. Da lì in poi, la serata di Cristiano Ronaldo e tutta la Juventus sarebbe diventata ancora più amara.

Fonte : Fanpage