Bike lane Tuscolana, il PD boccia l’operazione: “Ora vogliamo il parere dei Vigili”

Se l’obiettivo era quello del confronto, la commissione Trasparenza convocata in Campidoglio ha fatto un buco nell’acqua. Alla seduta, svoltasi nella mattinata del 7 luglio in modalità telematica, non hanno preso parte né gli uffici né l’assessorato competente.

Il parere dei vigili

Assenti anche i rappresentanti della Polizia Locale.“Ho chiesto di convocare questa seduta – ha spiegato il consigliere democratico Giovanni Bugarini – perché chiunque abbia percorso il tratto già realizzato della bike lane, non ha potuto non rilevare la pericolosità che la caratterizza in molti punti. E quindi – ha aggiunto il consigliere PD – vorrei sapere se sia stato richiesto e quindi rilasciato un parere tecnico ai vigili urbani”. La questione andrà affrontata di nuovo perché, i rappresentanti della Polizia Locale, non si sono collegati.

Bike lane e ciclabile Tuscolana

La bike lane che collega Porta Furba con Largo Brindisi, avviata dall’amministrazione Raggi nell’ambito del piano straordinario di ciclabili transitorie, è pensata come prosecuzione di un’altra pista. Dal 2019 è infatti aperto al pubblico un tracciato, da Subaugusta a Numidio Quadrato, che percorre la via Tuscolana nei due sensi di marcia. Anche quell’operazione, più volte contestata in corso d’opera, è stata criticata nell’ultima seduta della Commissione Trasparenza.

Critiche alla ciclabile già realizzata

“Il primo tratto, costato oltre 600mila euro, costo quasi raddoppiato dalla progettazione preliminare alla effettiva realizzazione, ha collezionato polemiche di ogni tipo da parte, dai commerciati dei disabili e dei cittadini in generale” hanno ricordato, a margine della commissione i consiglieri Marco Palumbo e Giovanni Bugarini. Il Municipio VII aveva anche previsto uno stanziamento per prolungare quella pista fino alla stazione Tuscolana. Un milione di euro per realizzarla in totale sicurezza. Quindi con cordoli, banchine riservate alle fermate dei bus, e senza pericolosi parcheggi lungo il suo tragitto. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

L’assenza dei grillini

“Scriveremo alla Polizia locale per capire se esiste o no questo parere e parallelamente continueremo a monitorare questa vicenda per capire se, a conti fatti, possa profilarsi il danno erariale per la realizzazione di un’opera pericolosa” che i consiglieri democratici hanno definito “poco utile al territorio”  e che, a loro giudizio, “ha comportato finora costi monstre per l’amministrazione comunale”. A difendere la ciclabile Tuscolana e la bike lane però, in commissione, non si è presentato nessun rappresentante della maggioranza. L’unico grillino collegato è stato Enrico Lupardini, il capogruppo pentastellato di un altro Municipio, l’ottavo. Voleva avere informazioni sulle ciclabili transitorie che, nel suo territorio, non sono ancora partite.
 

Fonte : Roma Today