Il pomeridiano di Amici lascia Real Time: “Dopo 7 anni di matrimonio il contratto è finito”

Amici lascia Real Time. A partire dalla prossima edizione, il talent show condotto da Maria De Filippi dovrebbe andare in onda esclusivamente sulle reti Mediaset. La conferma è arrivata nel corso della presentazione dei nuovi palinsesti di Discovery avvenuta martedì 7 luglio. Non è stata riservata alcuna striscia al pomeridiano del talent show condotto da Maria De Filippi. “Amici confermato? No, dopo 7 anni di matrimonio il contratto è finito. Sarà solo su Mediaset”, ha detto Laura Carafoli, SVP Chief Content Officer di Discovery durante la presentazione ufficiale dei palinsesti.

Nuova collocazione per il daytime di Amici

Per il momento, da Mediaset non sono arrivate conferme in merito al futuro del pomeridiano di Amici. La collocazione naturale del daytime sarebbe Canale5, rete che già trasmette una breve striscia quotidiana subito dopo la puntata di Uomini e Donne e le puntate in prima serata. La rete non ha però ancora ufficializzato i nuovi palinsesti, motivo per il quale siamo ancora lontani da una eventuale comunicazione relativa al futuro del daytime del talent show, in onda su Discovery dal 2013 quando su Canale5, nella medesima fascia oraria, era sbarcata la soap opera Il Segreto.

Il pomeridiano di Amici su Real Time dal 2013

Il daytime di Amici è andato in onda sulle reti Mediaset fino al 2013, anno in cui è nata la collaborazione con Real Time. In onda su Italia1 fino al 2003, era sbarcato su Canale5 a partire dal 2004. Diversi i conduttori che si sono avvicendati alla guida della striscia quotidiana negli anni: dall’autore televisivo Luca Zanforlin a Paolo Ciavarro, Marcello Sacchetta, Stefano De Martino e Lorella Boccia. Il passaggio su Real Time era stato commentato così da Maria De Filippi in un’intervista a Rtl 102.5: “È una piccola rivoluzione e, come tutte le rivoluzioni, è una sfida. Io sono molto contenta perché abbiamo lavorato bene. Se Discovery ha deciso di prendere Amici vuol dire, con oggettività, che un brand l’abbiamo costruito”.

Fonte : Fanpage