Coronavirus, ancora casi dal Bangladesh: “Voli sospesi per sette giorni, troppi positivi”

Il ministro della Salute ha deciso la sospensione dei voli speciali provenienti dal Bangladesh “a seguito del numero significativo di casi positivi al Covid-19 riscontrati sull’ultimo volo arrivato ieri a Roma”. L’annuncio in una nota del ministero della Salute. “In accordo con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, è stata disposta una sospensione valida per una settimana durante la quale si lavorerà a nuove misure cautelative per gli arrivi extra Schengen ed extra Ue”. 

“Ho appena disposto la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh a seguito del numero significativo di casi positivi al covid 19 riscontrati sull’ultimo aereo arrivato ieri a Roma. La quarantena per chi viene da Paesi extra UE ed extra Schengen è già prevista ed è confermata. Ma dopo tutti i sacrifici fatti non possiamo permetterci di importare contagi dall’estero. Meglio continuare a seguire la linea della massima prudenza”, ha scritto il ministro della Salute Roberto Speranza in un post su Facebook.

speranza sospensione voli bangladesh fb-2

Ieri pomeriggio sono stati controllati 225 passeggeri di un volo arrivato da Dacca, come aveva reso noto l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio: 14 quelli risultati positivi, con sieroprevalenza pari al 6,2%. Eseguiti anche i tamponi, . I passeggeri del volo erano stati posti tutti in isolamento. La Regione Lazio aveva emesso una ordinanza per disporre test sierologici e molecolari per tutti i passeggeri dei voli speciali provenienti da Dacca e autorizzati dall’Enac, per verificare tempestivamente l’eventuale positività e limitare la circolazione del virus. 

L’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio ha chiesto oggi “la sospensione dei voli da Dacca in quanto non garantiscono i livelli di sicurezza”, come riporta l’account social ‘Salute Lazio’ dell’assessorato regionale alla Sanità. “Sul volo speciale Dacca-Roma, autorizzato da Enav” sono stati rilevati “già 6 tamponi positivi ai test effettuati ieri, che si completeranno durante la mattinata di oggi. Alcuni passeggeri avevano anche alterazione della temperatura”, ha sapere dall’Unità di crisi, poco prima che arrivasse l’annuncio della sospensione dei voli speciali da Dacca da parte del ministero.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

“Attenzione ad aeroporti, posti e stazioni”

“È indispensabile porre sotto controllo aeroporti, porti e stazioni e attivare una sorveglianza sanitaria sui cittadini provenienti dall’area no Shenghen ed in particolare dai Paesi dove il virus è in fase di diffusività, screenando con sieroprevalenza e tamponi”, aveva affermato all’Adnkronos Salute Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma, secondo il quale l’ordinanza della Regione Lazio rappresenta “un’azione necessaria, rapida e tempestiva” per evitare che “che il focolaio che ha attualmente a Roma una sua rilevanza nella comunità bengalese si moltiplichi”.

Scende dall’aereo, è positivo al coronavirus: ora si cerca chi ha viaggiato con lui 

Fonte : Today