Lotto di yogurt greco senza lattosio Despar ritirato dal mercato

Il motivo del richiamo, che riguarda le versioni senza grassi e con pezzi di fragola con scadenza 26/07/2020, è la presenza di lattosio in un prodotto che è venduto come “senza lattosio” 

In due comunicazioni ufficiali, diramate sul suo sito internet, il ministero della Salute ha segnalato il richiamo di un lotto di yogurt greco senza lattosio a marchio Despar Free From Despar nelle versioni senza grassi e con pezzi di fragola.  

In entrambi gli avvisi, il motivo del richiamo è la presenza di lattosio in un prodotto che è venduto come “senza lattosio”. Nelle avvertenze, il ministero della Salute avvisa i consumatori che il prodotto non è adatto al consumo per chi soffre di intolleranza al lattosio. 

Yogurt venduti in confezioni da 150 grammi

Gli yogurt richiamati sono venduti in confezioni da 150 grammi con il numero di lotto 26/07/2020, che corrisponde anche alla data di scadenza. 

Sono stati prodotti per DESPAR ITALIA CONSORZIO A R.L. da Neogal S.A. dal produttore DAIRY INDUSTRY OF DRAMA S.A.”NEOGAL” con sede dello stabilimento a Drama in Grecia.

Nelle comunicazioni ufficiali, gli esperti raccomandano alle persone intolleranti al lattosio di non consumare le confezioni di yogurt greco senza grassi e con pezzi di fragola con data di scadenza 26/07/2020 e di restituire i prodotti interessati al richiamo al punto vendita. 

Rischio listeria, richiamato un lotto di salmone norvegese affumicato

Negli scorsi giorni, in un nuovo avviso pubblicato sul sito ufficiale, il Ministero della Salute ha segnalato il richiamo di un lotto (619NI2010D2205) di salmone norvegese affumicato, a marchio, Sarlaks – Vegé, prodotto da Sarlaks italia Srl con sede in via Cilavegna 13 a Borgolavezzaro (NO). Come si legge nella nota, il prodotto è stato segnalato per la “presenza di Listeria monocytogenes”. Il richiamo riguarda il salmone venduto in confezione dal peso di 100 grammi, che ha come scadenza il 6 luglio del 2020. Gli esperti consigliano di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita. 

L’infezione da listeria, anche detta listeriosi, è una tossinfezione alimentare che prende il nome proprio dal batterio che ne è la causa, il Listeria monocytogenes, il medesimo segnalato nel prodotto a marchio Sarlaks – Vegé. 

Fonte : Sky Tg24