Serie B, il Pescara esonera Legrottaglie: il nuovo allenatore uno tra Sottil o Zauri

Nicola Legrottaglie non è più l’allenatore del Pescara. L’ex difensore era subentrato a Zauri lo scorso gennaio, dopo la ripresa del campionato a raccogliere buoni risultati e dopo il ko con la Cremonese è stato esonerato dal presidente Sebastiani, che ha anticipato la notizia in diretta su TV6: “”Devo annunciare l’esonero di Legrottaglie. Non è stata decisiva la sconfitta di Cremona, è una decisione che avevo maturato già negli ultimi giorni. Venerdì contro il Perugia in panchina ci sarà il nuovo allenatore. Il calendario sarà difficile per tutti e a noi serviranno 6 o 7 punti per mantenere la categoria”.

Legrottaglie esonerato dal Pescara

Ha iniziato la stagione come tecnico della Primavera Legrottaglie che nel mese di gennaio ha preso il posto di Zauri, che dopo essere stato il vice di Oddo ha iniziato la sua carriera da capo allenatore. Ha conquistato 13 punti in 13 partite l’ex difensore di Juventus e Chievo che ha perso il posto nella giornata di lunedì. Questo lo scarno comunicato del club abruzzese: “La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Nicola Legrottaglie. Ringraziandolo per la professionalità profusa in questi mesi la Società augura al tecnico le migliori fortune professionali. La squadra è stata affidata temporaneamente al mister Bruno Nobili che dirigerà la sessione di allenamento odierna”.

Sottil o Zauri sulla panchina del Pescara

Nelle scorse ore si era fatto anche il nome di Zeman, che ha guidato, in due periodi diversi, i biancazzurri, ma la pista che porta al boemo ha perso quota rapidamente. Il presidente Sebastiani sta pensando sia al ritorno di Zauri, che è sotto contratto fino al termine della stagione, e all’ex allenatore di Livorno e Catania Andrea Sottil, che potrebbe essere confermato in caso di salvezza anche nel prossimo campionato.

Fonte : Fanpage