Torre Annunziata, barca sbatte sugli scogli e affonda: salvate 4 persone

in foto: Immagine di repertorio

Nonostante le condizioni del mare non proprio favorevoli, hanno deciso di uscire in barca: momenti di paura per quattro persone, due uomini e due donne, che hanno rischiato di annegare a Torre Annunziata, nella provincia di Napoli. I quattro sono usciti in mare con una piccola imbarcazione, ma ben presto si sono ritrovati in balia delle onde: il mare era talmente agitato che la piccola barca è stata sbattuta con violenza sugli scogli ed è successivamente affondata, molto rapidamente, lasciando i suoi quattro occupanti in mare. Alcune persone che si trovavano sulla riva, notando lo stato di difficoltà dei quattro, hanno allertato la Capitaneria di Porto: sul posto sono arrivati gli uomini della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, agli ordini del comandante Ivan Savarese.

I quattro naufraghi, nel frattempo, anche se lievemente feriti e molto scossi dall’accaduto, sono riusciti a trovare un riparo, arrampicandosi su alcuni scogli: i militari della Guardia Costiera, giunti sul posto con un loro mezzo, sono riusciti a trarre in salvo i quattro giovani e li hanno trasportati a riva, dove un’ambulanza li ha assistiti e gli ha fornito le cure del caso.

Qualche settimana fa, proprio nelle acque di Torre Annunziata fu ritrovato il cadavere di un uomo: la vittima è un 48enne del posto, che si era allontanato da casa la mattina del giorno del ritrovamento e non aveva più dato sue notizie, fino al tragico epilogo. Sul posto le forze dell’ordine e la Capitaneria di Porto, insieme al medico legale, che ha effettuato un primo esame esterno per stabilire le cause del decesso. Sul corpo, ad ogni modo, è stata disposta l’autopsia per fare luce su quanto accaduto all’uomo.

Fonte : Fanpage