Consigli utili per l’allontanamento volatili

La parola infestazione ci fa pensare alle zanzare o ad altre specie di insetti. In realtà, possono verificarsi anche infestazioni di volatili: piccioni, passeri, gabbiani e storni sono responsabili infatti della infestazione di sottotetti, chiostrine, terrazzi e balconi.

Oltre a causare spesso gravi danni all’estetica delle strutture in cui si posano, la presenza incontrollata di volatili può costituire una pericolosa minaccia per l’uomo dato che questi uccelli possono essere vettori di parassiti nonché veicolo di contagio di numerose patologie per l’uomo e altri animali, come per esempio criptococcosi, salmonella, istoplasmosi e ornitosi.

Come accorgersi di un’infestazione di volatili? Piume, nidi e guano sono i segnali più comuni della presenza di uccelli e quindi un primo indizio di una possibile infestazione. Inoltre, la facile reperibilità di cibo e punti di appoggio non esposti agli agenti atmosferici sono fattori che possono contribuire ad attrarli.

Qualora dal sopralluogo emergesse un’infestazione, come ci si deve muovere? In Italia, la legge 968 del 1972 vieta di uccidere o catturare volatili senza una disposizione delle Autorità Sanitarie Competenti in quanto costituiscono patrimonio indisponibile dello Stato. Realtà come Aducta Disinfestazioni – azienda di Roma specializzata nelle disinfestazioni di qualsiasi tipo di insetto, nelle derattizzazioni e nell’allontanamento dei volatili – propongono una serie di alternative valide e sicure per porre un freno a queste fastidiose invasioni.

Aducta Disinfestazioni, infatti, offre un ampio ventaglio di soluzioni, sia preventive, sia in grado di allontanare definitivamente i volatili in presenza di un’infestazione. Si va quindi da reti antintrusione – una soluzione con modesto impatto visivo per proteggere cortili interni, tetti, sottotetti e superfici perpendicolari in bassorilievo – a dissuasori ad aghi formati da una banda flessibile su cui sono montati numerosi spilloni in acciaio inossidabile, ideali per la protezione di canali di scolo, parapetti e cornicioni.

Ci sono poi le barriere che permettono di proteggere dalla nidificazione o stazionamento dei volatili dalla parte sottostante dei pannelli fotovoltaici e il sistema Cable Bird, un dissuasore meccanico composto da un filo d’acciaio posto orizzontalmente all’area da preservare, come finestre e balaustre, che inibisce l’atterraggio dei volatili.

Quando questi strumenti non sono utilizzabili si può optare per un dissuasore a ombrello, così chiamato per la sua forma, che sfrutta il rimbalzo e l’oscillazione delle lunghe aste che lo costituiscono per creare una distrazione visiva.

Infine, ci sono i dissuasori bio-acustici che disperdono i volatili riproducendo i versi di predatori (gufi, falchi, poiane) e i dissuasori a ultrasuono che emettono suoni ad alta frequenza: i volatili, dopo breve tempo cercheranno un posto più tranquillo e si allontaneranno.

Soluzioni efficaci e garantite per allontanare i volatili, preservare l’estetica dei propri tetti e spazi esterni e tutelare la salute: per mettersi in contatto con Aducta Disinfestazioni basterà compilare l’apposito form sul sito dell’azienda.

Fonte : Roma Today