L’omaggio di Vasco Rossi agli operatori sanitari

Il rocker di Zocca ha condiviso sul suo profilo Instagram un video girato nel pronto soccorso di Vignola durante l’emergenza Coronavirus ispirato al brano “Un mondo migliore”

“un Abbraccio a tutti gli operatori sanitari di Vignola..i nostri angeli custodi 👼 per questo bel video sulle note di Un MONDO MIGLIORE 👏🏻💥💙 #vignola #operatorisanitari #operatorisanitarigrazie”: questo il commento di Vasco Rossi al video postato sul suo profilo Instagram in omaggio agli operatori sanitari di Vignola che in prima linea hanno dato tutto nella lotta contro il Covid (GLI AGGIORNAMENTI – LO SPECIALE). Oltre tre i mesi che li hanno visti coinvolti e instancabilmente al lavoro. Sono tanti e sì, possiamo chiamarli eroi, sono i medici, gli infermieri, gli assistenti socio-sanitari e gli autisti che hanno dato il loro contributo durante la pandemia mondiale che ha colpito il mondo intero cambiando radicalmente le nostre vite e in molti casi strappandole via senza pietà. Sono gli ottanta operatori del pronto soccorso di Vignola, ma idealmente sono migliaia e migliaia. 

Vasco Rossi, tre anni fa il concerto dei record a Modena

Gli operatori vignolesi sono stati i protagonisti di un video girato in reparto per la cui colonna sonora hanno scelto una canzone del grande Vasco, ‘Un mondo migliore’, un titolo (Vasco Rossi e le canzoni: l’obiettivo non è compiacere) che racchiude in sé un augurio ricco di significato e particolarmente sentito. Il rocker non poteva non apprezzare il gesto, così come si legge nel post sui suoi social. Il messaggio ha riempito d’orgoglio i “videomaker amatoriali”, con queste parole la responsabile del reparto Monia Menabue parla dell’iniziativa: “Siamo stanchissimi per tutta l’organizzazione legata al Covid, siamo ancora in fase di allerta, stanno tornando al pronto soccorso tutti gli accessi pre-emergenza. Assieme al caposala abbiamo pensato che ci voleva qualcosa per tirarci su di morale così abbiamo deciso di girare un video, come hanno fatto anche gli operatori del Maggiore di Bologna”.

Fonte : Sky Tg24