Johnny Depp, guai in arrivo: Amber Heard potrà rimanere in aula durante la testimonianza!

Amber Heard, l’ex moglie dell’attore Johnny Depp, potrà vederlo testimoniare in un caso di diffamazione per accuse di abusi domestici, secondo una recente decisione del tribunale.

Depp ha citato in giudizio l’editore del Sun, News Group Newspapers (NGN) e il suo direttore esecutivo, Dan Wootton, per un articolo del 2018 che descriveva Depp come un “picchiatore di mogli”. L’articolo, usato dalla Heard in sua difesa, afferma che Depp sarebbe stato fisicamente violento durante il loro matrimonio, un’accusa che però lui ha categoricamente negato.

Martedì prossimo è prevista l’udienza in un tribunale del Regno Unito, dato che il team legale di NGN non è riuscito ad evitare il processo. E la cosa andrà a favore della Heard, dato che nel Regno Unito i testimoni possono essere presenti in aula per le cause civili. Depp sperava di escludere l’ex moglie dall’aula, sostenendo che la sua testimonianza sarebbe stata influenzata qualora l’attrice fosse stata presente mentre lui veniva interrogato. Ma con l’ordine del tribunale pubblicato oggi, il giudice Nicol ha respinto tale argomentazioni, dichiarando che sarebbe “ingiusto inibire la condotta della loro difesa“. Tuttavia, l’attrice “non sarà in grado di dare istruzioni ai suoi avvocati, ma potrà fornire informazioni sulle quali gli imputati possono scegliere di agire“.

Per altri approfondimenti: i migliori ruoli di Johnny Depp; Amber Heard accusata dal Black Lives Matter.

Fonte : Everyeye