Videogame, muore suicida a 31 anni Byron “Reckful” Bernstein, star di Twitch

Il mondo dei videogiochi è in lutto da 48 ore, dopo aver appreso del suicidio, a soli 31 anni, di Byron “Reckful” Bernstein, tra i più famosi ‘streamer’ statunitensi di videogiochi sulla piattaforma Twitch. La notizia si è diffusa molto velocemente sui siti specializzata ma è partita dai social, per i post piuttosto strani che lo stesso Bernstein aveva pubblicato il 2 luglio, in cui si definiva folle (“mi sento male per chiunque abbia a che fare con la mia follia”) e faceva una proposta di matrimonio all’ex fidanzata Beca Cho, pubblicando diverse foto che li ritraevano insieme.
Social Network
Fonte : Repubblica