Thor: Ragnarok, Korg appariva già in The Dark World, ma forse non ve ne siete accorti

Una delle più grandi sorprese del già di per sé spiazzante Thor: Ragnarok di Taika Waititi è stato sicuramente Korg, uno dei guerrieri Kronan che finisce per diventare uno dei migliori amici del Dio del Tuono e che scopriamo adesso aver fatto la sua prima apparizione nel capitolo precedente, The Dark World.

Quello che ha infatti convinto Waititi a riproporre in Ragnarok il personaggio, seppur mutato nel carattere e anche nell’aspetto, per altro interpretato in motion capture e doppiaggio proprio dallo stesso autore, è stata la sua breve apparizione nel secondo e criticato capitolo del franchise, ancora oggi considerato tra i film più deboli del Marvel Cinematic Universe per il suo ritmo, la sua narrazione e l’azione blanda e poco spettacolare.

Ad ogni modo, Korg è proprio uno dei bestioni che si vedono all’inizio, ma non quello che viene sconfitto da Thor, e Waititi ha potuto riproporlo nel sequel grazie a un elemento molto importante: il fatto che non era stato fatto il suo nome. Questo gli ha permesso di regalargli un carattere più mansueto e idiota e un’espressione molto più morbida rispetto a quella “rocciosa” donatagli in precedenza, e questo nonostante la sua creazione sia stata basata sui Buttafuori Polinesiani.

Cosa ne pensate? Vi lasciamo alla recensione di Thor: Ragnarok.

Fonte : Everyeye