Pa in smart working fino a fine anno

14.08
Nel dl Rilancio, attualmente all’esame di Montecitorio, ci sarà anche un emendamento M5S dedicato allo smart working nella Pa, che prevede la proroga fino al 31 dicembre 2020 del lavoro agile per il 50% dei dipendenti che svolgono attività eseguibili da remoto.
La modifica, riformulata e approvata dalla commissione Bilancio Camera, introduce il “Piano organizzativo del lavoro agile” (POLA), con il quale dal 1° gennaio 2021 la percentuale salirà ad almeno il 60%.Una “rivoluzione in atto” commenta il ministro Pa,Dadone.
Fonte : Televideo